Bologna, 2 agosto 2020 - Tutto come previsto: il maltempo annunciato con allerta meteo è arrivato puntuale questa notte a Bologna e provincia. Circa una settantina gli interventi da parte dei vigili del fuoco. Decine di chiamate per alberi caduti e danni. Appena due giorni fa il Bolognese era stato travolto da un'ondata di tempo avverso, con alberi caduti e grandine. Vento forte e pioggia scrosciante hanno imperversato questa notte su tutta l'area metropolitana di Bologna e in città.

E dopo l'ondata di caldo e la domenica di allerta gialla per temporali e connesso rischio idrogeologico su tutta l'Emilia-Romagna, lunedì in regione scatta per alcune zone anche criticità arancione.

false

Danni da maltempo

Particolarmente colpite le zone di pianura come San Giovanni in Persiceto, Sala Bolognese, Sant'Agata, Crevalcore, Calderara e Castel Maggiore. A Granarolo diversi gli alberi abbattuti dalla furia del vento; interventi anche a Medicina e in minor numero nell'imolese. L'emergenza al 115 è scattata ieri sera intorno alle 23 ed è proseguita per tutta la notte e la mattina. Diverse le verifiche fatte dai vigili del fuoco su camini e tetti (scoperchiati), rimossi grossi alberi dalle strade con l'uso dell'autogrù. Tutte le squadre al lavoro, a San Giovanni in Persiceto allagata anche una caserma dei carabinieri. Il maggior numero di interventi si registrano a Crevalcore (circa 10), a Castel Maggiore (8 ) e a Granarolo (10). In alcuni casi gli alberi caduti hanno tranciato le linee elettriche. In tutto finora i vigili del fuoco hanno effettuato 65 soccorsi.

Il maltempo del 31 luglio

false

Le previsioni meteo

Le altre notizie

Allerta arancione in Emilia Romagna, altri temporali in arrivo

Maltempo a Modena, pioggia, vento e grandine. Danni e allagamenti

Allerta meteo in Emilia Romagna, il grande caldo lascia spazio ai temporali. Temperature giù