Cesena-D’Aversa: accordo fatto. Due anni di contratto, ora la firma

Tutto verrà messo nero su bianco entro domani, in fase di definizione anche la risoluzione con Toscano

Cesena-D’Aversa: accordo fatto. Due anni di contratto, ora la firma

Cesena-D’Aversa: accordo fatto. Due anni di contratto, ora la firma

Il Cesena vuole Roberto D’Aversa e lui a sua volta si è promesso al Cavalluccio già da giorni, a dirla tutta. Accordo definito ieri tra il club bianconero e l’allenatore, l’ex Lecce si legherà al Cesena per due anni. Ora manca soltanto la firma e quella dovrebbe arrivare oggi o al massimo domani. Poi tutto sarà ufficiale, a guidare il Cesena nel prossimo campionato di serie B, appena conquistata, sarà Roberto D’Aversa. L’allenatore è pronto a tornare in pista, dopo l’avventura con il Lecce terminata lo scorso 11 marzo, quando venne esonerato a seguito della sconfitta casalinga contro l’Hellas Verona, che lasciava la formazione salentina al quindicesimo posto in classifica, con un solo punto di margine dalla zona retrocessione. Una partita, tra l’altro, costata doppiamente cara al tecnico, espulso per aver dato una testata, a partita conclusa, al giocatore avversario Thomas Henry. Un episodio che gli è costato l’esonero e quattro giornate di squalifica che D’Aversa dovrà scontare nel prossimo campionato. Dunque dovrà seguire il Cesena per i primi quattro turni dalla tribuna. In panchina al suo posto andrà il vice Salvatore Sullo, suo collaboratore a Lecce e che lo seguirà anche qui in Romagna. In fase di definizione anche la risoluzione di contratto con Domenico Toscano, colui che il Cesena in B, dopo una straordinaria stagione da record, ce lo ha portato. L’allenatore è legato al Cavalluccio da un altro anno di contratto, il rinnovo automatico è scattato proprio dopo la promozione in B. Il tecnico calabrese sarebbe già in parola con il Catania che sembra voler tenere fede a quella proposta avanzata ancora prima che i siciliani conoscessero l’esito dei playoff, finiti ai quarti di finale per mano dell’Avellino, e che parlava di accordo triennale a circa 130mila euro netti l’anno più premi. Prima c’è da risolvere la questione con il Cesena, magari concordando una buonuscita. Ieri le parti hanno iniziato a parlare, ma proseguiranno oggi. Inevitabilmente arriveranno alla risoluzione. E’ nell’interesse sia di Toscano che così potrà accasarsi altrove, che del Cesena che potrà annunciare il nuovo allenatore.

D’Aversa attende avendo già trovato l’accordo con il Cavalluccio. Fatto l’allenatore, via alle operazione di calciomercato. Con D’Aversa il Cesena adotterà il 4-3-3, occorrono nuovi interpreti anche se non si prevedono rivoluzioni, verrà cioè mantenuto lo zoccolo duro, mettendo dentro sette o otto giocatori di categoria. Entro la prossima settimana si attende invece la firma di Corrado Di Taranto come nuovo direttore generale bianconero. Nel weekend dovrebbe essere in Italia il numero uno della Spal Joe Tacopina, che assumerà il nuovo ds - sarà Alex Casella, lo scorso anno alla Pro Vercelli -, ed un nuovo dg, lasciando libero Di Taranto di accasarsi in riva al Savio.

Andrea Baraghini