Incidente sull’E45 a Cesena: muore nell’auto accartocciata, la vittima è l’imprenditore Luciano Marani

Tragedia nel tratto della strada a scorrimento veloce che attraversa il territorio all’altezza della frazione di San Carlo, la vettura si sarebbe scontrata contro un camion che proveniva dalla direzione opposta.

Cesena, 15 giugno 2024 – Tragedia lungo l’E45. Intorno alle 18.15 di ieri nel tratto della strada a scorrimento veloce che attraversa il territorio cesenate all’altezza della frazione di San Carlo, Luciano Marani, cesenate di 84 anni, ha perso la vita in seguito a un incidente che lo ha visto coinvolto. E’ ancora presto per fare piena chiarezza sulla dinamica di quanto accaduto, ma da una prima ricostruzione dei fatti, operata dagli agenti della polizia stradale intervenuti sul posto per occuparsi dei rilievi, pare che la collisione sia stata causata da uno sbandamento.

La scena dell’incidente sull’E45 e nel riquadro la vittima Luciano Marani
La scena dell’incidente sull’E45 e nel riquadro la vittima Luciano Marani

In quel tratto è presente il doppio senso di circolazione e la Panda condotta da Marani che viaggiava verso Roma si sarebbe scontrata contro un camion che proveniva dalla direzione opposta.

Oltre ai due veicoli è stata coinvolta anche una moto Kawasaki il cui conducente fortunatamente non ha riportato serie ferite. Lo stesso vale per la donna che conduceva il mezzo pesante. L’E45 è stata chiusa in corrispondenza del chilometro 16,200, con uscite obbligatorie in direzione sud allo svincolo di San Carlo e in direzione nord allo svincolo di Borello Nord, per permettere la messa in sicurezza della carreggiata.

Marani era un uomo molto conosciuto in città. Era stato un imprenditore nel settore dell’autotrasporto e anche in quello immobiliare. A lui è per esempio legata la realizzazione del complesso ‘Cesena Anni Novanta’ che ubicato tra le vie Angeloni e Piave, in centro città. Appassionato di sport, era stato ai vertici dell’Ahena Cesena, la squadra di basket femminile che aveva conquistato scudetto, coppa Campioni e Coppa Ronchetti, scrivendo una pagina di storia della palla a spicchi destinata a restare immortale.

re.ce.