L’appello di Confcommercio: "Intervenire su sicurezza e degrado"

Commercianti preoccupati per la perdurante situazione di pericolo in stazione e nel centro della città

L’appello di Confcommercio: "Intervenire su sicurezza e degrado"
L’appello di Confcommercio: "Intervenire su sicurezza e degrado"

Imprenditori e commercianti vogliono più sicurezza a Cesena. È una delle richieste dei rappresentanti del Comitato comunale Confcommercio che si è tenuto lunedì sera al Fuoriporta, aperto dal presidente di Confcommercio Cesenate Augusto Patrignani con a fianco il direttore Giorgio Piastra e il vicedirettore Alberto Pesci. I membri del consiglio comunale Confcommercio, rappresentativi di tutte le aree urbane della città, hanno lamentato il perdurare di situazioni di pericolo alla stazione, al parco Ippodromo e in altri luoghi della città, dalla periferia al centro storico, inclusi i luoghi del ‘salotto’ cittadino, come dimostra il furto notturno avvenuto la settimana scorsa al negozio di sneakers da collezione ‘ResellZone’ in Galleria Urtoller di fronte alla Malatestiana. Da tante parti è stato chiesto che fine ha fatto il progetto di installazione delle telecamere avviato anni fa e rimasto incompiuto. Si punta a migliorare ogni angolo della città e ad avere piazze, strade, gallerie, porticati e parchi più sicuri e decorosi. Sono stati richiesti interventi infatti anche per migliorare il decoro dei quartieri cittadini e Confcommercio raccoglierà attraverso i presidenti di quartiere una serie di segnalazioni sulle opere necessarie e su quelle realizzate, o rimaste inevase, confrontandole con il piano di mandato dell’amministrazione comunale 2019-2024. Verrà anche riaggiornata, su richiesta delle imprese commerciali, la mappa sulla sicurezza dei luoghi urbani, elencando le situazioni segnalate da negozianti e residenti come più a rischio.

Il consiglio comunale di Confcommercio Cesena ha auspicato infine che la campagna elettorale in vista delle comunali del’8 e 9 giugno diventi un’opportunità per elevare il dibattito su come rendere Cesena un città migliore, più attrattiva e fruibile.