Notturna di San Giovanni. In migliaia alla partenza

Torna il tradizionale appuntamento con la corsa podistica simbolo del territorio. Edizione speciale per i 50 anni con la proclamazione del cesenate più veloce.

Notturna di San Giovanni. In migliaia alla partenza

Notturna di San Giovanni. In migliaia alla partenza

Cesena ha le sue tradizioni. La piadina a tavola, la squadra di calcio la domenica (pardon, il sabato, ora siamo in B…), la ‘vasca’ in centro nel fine settimana e la ‘Notturna di San Giovanni’ a metà giugno, sul calar della sera. La corsa podistica simbolo del nostro territorio, sabato 15 compirà 50 anni e per festeggiare il prestigiosissimo traguardo ha organizzato una serie di eventi destinati a coinvolgere l’intera città. A presentare l’iniziativa è intervenuto anche il neo confermato sindaco Enzo Lattuca: "E’ il mio primo impegno dopo l’ufficializzazione formale dell’incarico – ha sorriso il primo cittadino – mi auguro sia di buon auspicio per tutti. Tanto più che ho intenzione di partecipare alla gara. Senza velleità, metto subito le mani avanti, perché nelle ultime settimane, la gara alla quale ho dedicato la maggior parte delle energie era un’altra...". Il clou è in programma alle 20 in piazza della Libertà, dove le migliaia di partecipanti attesi come ogni anno al colpo di pistola si lanceranno lungo un itinerario ormai rodato e ricchissimo di fascino. Uscendo dal centro storico, il gruppo si muoverà verso Rio Marano, per poi cimentarsi con la terribile salita ‘Ridolfi’, un tratto diventato ormai fabbrica di miti e leggende tramandate da generazioni. Perché in effetti è di generazioni che si parla, qui.

"La nostra forza – hanno confermato Paolo Severi e Carlo Mularoni, del Gruppo Podistico Endas, che mette la firma sull’evento patrocinato dal Comune – sta nel fatto di riuscire a mantenere la stessa energia e lo stesso entusiasmo di sempre. Lo facciamo grazie a un esercito di centinaia di volontari e sfruttando il ricambio generazionale tra i componenti del consiglio direttivo, per consentire a tutti coloro che hanno idee e voglia di partecipare, di essere parte attiva del progetto". Di certo le idee non sono mancate: sabato nella sala della Rimbomba di corso Mazzini verrà allestita una mostra delle magliette storiche della ‘Notturna’, che ogni anno vengono firmate da un artista cesenate (nel 2024 è toccato, per la terza volta consecutiva, a Romano Buratti), mentre in piazza della Libertà per tutto il pomeriggio si svolgeranno prove di velocità dedicata agli studenti delle scuole medie e organizzate dall’Atletica Endas che andrà a caccia del ‘cesenate più veloce’. Riguardo alla corsa, i percorsi sono due: quello tradizionale di 10 chilometri e 800 metri (per competitivi e non) e quello di 3 chilometri, che potrà essere effettuato anche con una guida turistica, partendo alle 15.30, 16.30, 17.30 e 18.30 sempre da piazza della Libertà. Nella stessa piazza, per la prima volta è previsto anche l’arrivo. Costi di partecipazione: 17 euro per i competitivi, 3 euro per i non competitivi e 5 per chi decide invece di passeggiare insieme alla guida. Le iscrizioni potranno essere effettuate direttamente in piazza.

Luca Ravaglia