E' partita l'era Ecoself (foto Ravaglia)
E' partita l'era Ecoself (foto Ravaglia)

Cesena, 8 gennaio 2019 - La rivoluzione dei rifiuti si fa strada, ufficialmente da ieri, per 1700 utenze coinvolte dal sistema Ecoself, che per conferire la spazzatura dovranno prestare attenzione al calendario per poi raggiungere la stazione itinerante più vicina a casa. Ecoself è il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti domestici in centro. Sarà itinerante: al posto dei cassonetti i residenti troveranno quattro isole ecologiche mobili (dei furgoncini con sopra installati i contenitori dei rifiuti) che stazioneranno in nove piazze del centro a degli orari prestabiliti. Per conferire i propri rifiuti i residenti sono stati dotati di una tessera magnetica personalizzata.

ECOSELF / Ecco come funziona

image

Delle quattro isole che a regime si aggireranno in lungo in largo (nelle 9 postazioni prestabilite), però, durante questa fase iniziale ne sarà operativa una. Ci saranno quindi delle fasce orarie ‘buche’ all’interno delle quali si potrà ricorrere solo ai tradizionali cassonetti. «Poiché in ogni stazione è presente un operatore Hera fisso per aiutare i cittadini ad adattarsi al nuovo sistema per il momento è operativa una sola delle quattro isole mobili che si sposteranno a rotazione – spiega l’assessore all’Ambiente Francesca Lucchi -. Incrementeremo i mezzi un po’ alla volta. Essendo un prodotto completamente innovativo stanno ancora effettuando delle migliorie, ma sicuramente prima di marzo saranno operativi tutti i mezzi. Nel frattempo fra uno spostamento e l’altro si potrà sempre conferire nei cassonetti tradizionali, presenti fino al 4 marzo».

C’è infine chi lamenta di non aver ancora ricevuto la tessera e il kit di Hera necessario al conferimento. «Sono stati completati i due giri di consegna da parte degli operatori Hera – conclude Francesca Lucchi -, a chi non viene trovato in casa è stato lasciato il modulo per il ritiro in Comune». Basterà raggiungere l’ingresso anagrafe, operativo da ieri il mercoledì dalle 8 alle 12.30, giovedì dalle 14.30 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 12.

c. m.