Romagna Solidale. Alberti confermato

Nominato il nuovo comitato di gestione dell’ente promosso dalle principali realtà economiche romagnole. Presidente in carica per un altro triennio.

Romagna Solidale. Alberti confermato

Romagna Solidale. Alberti confermato

Arturo Alberti è stato confermato presidente del Comitato di gestione della Fondazione Romagna Solidale ETS. L’ente, nato dalla partecipazione delle principali realtà economiche della Romagna, ha varato il bilancio sociale e il budget per il prossimo esercizio e nominato il nuovo Comitato di gestione. Romagna Solidale ha l’obiettivo di programmare e facilitare interventi a sfondo sociale contro la povertà, le malattie, le emarginazioni con particolare attenzione al nostro territorio. Il nuovo Comitato di gestione resterà in carica per il prossimo triennio. Confermato il Presidente Arturo Alberti a cui sono affiancati il Vicepresidente Daniele Mengozzi e i consiglieri Barbara Capellini, Manuela Russo, Tatiana Torri, Carlo Babbi, Franco Pieri, Pier Giorgio Celletti, Marco Gardini e Luca Pagliacci.

Costituita nel 2010, Romagna Solidale è stata la prima Corporate Foundation nata in Romagna e da 14 anni effettua interventi e donazioni dirette a Enti, Onlus e Associazioni di volontariato, costituendo un punto di riferimento per tutte le imprese socie che hanno a cuore il tema della responsabilità sociale. In occasione della Assemblea dei soci, che si è tenuta lo scorso 17 giugno, è stato approvato il primo bilancio sociale pubblicato dalla Fondazione e le azioni di intervento previste per i prossimi mesi che interesseranno tutta la Romagna. Nel corso della Assemblea è stato presentato il nuovo socio Pianeta Sicurezza. Oggi sono 56 le aziende socie della Fondazione che, nel 2023, ha erogato oltre un milione di euro a favore delle tante richieste di sostegno e che include un fondo straordinario di oltre 850.000 euro a sostegno delle famiglie e di alcune realtà del territorio colpite dalla drammatica alluvione del maggio scorso.