Rubato il furgone a un artigiano di Gambettola

All’interno era contenuta tutta l’attrezzatura da lavoro per un valore di 15mila euro.

Rubato il furgone a un artigiano di Gambettola
Rubato il furgone a un artigiano di Gambettola

Artigiano di Gambettola derubato del furgone con dentro tutta l’attrezzatura di lavoro. L’automezzo di proprietà della ditta ’Sacchetti Ezio’, con sede a Gambettola, domenica sera era stato parcheggiato a Cesenatico in via Maroncelli, a poca distanza dal Camping dove alloggiava la famiglia di Boris Fantini uno dei titolari della ’Sacchetti Ezio’. Lunedì mattina quando l’artigiano è uscito dal camping per andare al lavoro ha avuto l’amara sorpresa di non trovare più il suo furgone Fiat Ducato nel punto dove lo aveva parcheggiato la sera precedente. A nulla sono servite le ricerche dei carabinieri ai quali è stata fatta denuncia, nelle strade adiacenti perché di quel mezzo non c’era più traccia.

Nella zona sono presenti telecamere di sorveglianza per cui nelle immagini registrate subito visionate, si vede un uomo all’1,05 di notte salire alla guida del furgone, mettere in moto e sparire lungo via Maroncelli. Ora la ditta ’Sacchetti Ezio’ che esercita l’attività di montaggio serramenti, tende da sole e zanzariere è dovuta ricorrere ad un automezzo in prestito per poter far fronte ai lavori che erano già programmati per questa settimana. Il danno per la ditta di Gambettola, qualora non ritrovasse più ne l’automezzo e neppure l’attrezzatura, ammonta a 15 mila euro.

Vincenzo D’Altri