Inquinamento (Newpress)
Inquinamento (Newpress)

Bologna, 6 dicembre 2018 – Inquinamento oltre i livelli di guardia in Emilia Romagna. Le polveri sottili Pm10 superano i limiti previsti dalla legge anche a causa delle condizioni meteo, che favoriscono la concentrazione di smog nell'aria. Scattano, quindi, le misure di emergenza: stop al traffico anche per i veicoli Diesel Euro 4 e abbassamento del riscaldamento in abitazioni e spazi commerciali.

In particolare, nella fascia oraria 8.30-18.30 il blocco della circolazione è esteso a tutti i veicoli (auto e commerciali) diesel euro 4, oltre ai diesel euro 0, 1, 2 e 3 e ai benzina euro 0 ed euro 1, già interessati dalle limitazioni previste dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche.

I primi provvedimenti sono stati assunti lunedì nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Forlì-Cesena. Zone in cui le allerte sono confermate fino al 10 dicembre. Inoltre, da domani toccherà anche alle aree di Bologna, Ferrara, Cento (Ferrara), Ravenna, Faenza (Ravenna), Rimini, Riccione, dove il limite è stato superato dal 1° dicembre.

Le previsioni meteo non lasciano ben sperare. Neppure il vento atteso nei prossimi giorni, infatti, dovrebbe riuscire a far tornare i livelli delle Pm10 sotto i livelli di guardia.

LE AUTO

 

Le altre misure anti-smog

Oltre al blocco del traffico per i veicoli più inquinanti sono previste altre misure emergenziali in caso di sforamento dei limiti delle Pm10:

- divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 4 stelle;

- abbassamento del riscaldamento fino ad un massimo di 19 gradi nelle abitazioni e 17 gradi nei luoghi che ospitano attività produttive e artigianali;

- divieto di combustione all´aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d´artificio ecc...);

- divieto di sosta con motore accso per tutti i veicoli;

- potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani e sulle altre misure;

- divieto di spandimento di liquami zootecnici senza tenciche ecosostenibili.

In ogni caso è bene verificare il merito delle misure adottate dal Comune di proprio interresse: per farlo clicca qui.