Bologna, 3 settembre 2020 - Una decina più di ieri, un bilancio resta stabilmente sopra i cento positivi ma che devira anche dall'alto numero di tamponi processati. Sono 118 i nuovi contagi in Emilia Romagna (ieri erano stati 107) e 48 sono 'da rientro' dall'estero (28) o da altre regioni 829). Per fortuna, non c'è nessuna vittima. Gli asintomatici sono 68. In Italia si sono registrati 1.397 casi (ieri 1.326 contagi) e 9 vittime (ieri erano 6). 

L'aggiornamento del 4 settembre

Leggi ancheIl bollettino in Italia di oggi, 3 settembre: dati Covid e tabella - Il vaccino Ue pronto a novembre

In Emilia Romagna sono stati processati 10.243 tamponi e 1.338 test sierologici. I pazienti in terapia intensiva sono 11 (+1 rispetto a ieri) mentre i ricoverati negli altri reparti Covid sono 108 (4 in più rispetto a ieri). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 39 anni. Dei 118 nuovi casi, 51 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 44 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Le province più colpite sono quelle di Modena (24), Bologna (18) e Ferrara (13), a Forlì (13) e quelle di Ravenna (11), Piacenza (11) e Parma (10). I casi attivi sono 3.185 (82 in più di quelli registrati ieri). Le persone in isolamento a casa sono 3.066 (+77 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. Le persone guarite sono 24.598 (+36 rispetto a ieri)

La mappa

Ecco come sono siddvisi i 118 nuovi contagi di oggi: 4.835 a Piacenza (+11, di cui 2 sintomatici), 3.989 a Parma (+10, di cui 2 sintomatici), 5.403 a Reggio Emilia (+9, di cui 6 sintomatici), 4.471 a Modena (+24, di cui 15 sintomatici), 5.736 a Bologna (+18, di cui 7 sintomatici), 508 casi a Imola (+2, entrambi sintomatici), 1.246 a Ferrara (+13, di cui 3 sintomatici), 1.473 a Ravenna (+11, di cui 2 sintomatici), 1.160 a Forlì (+13, di cui 7 sintomatici), 986 a Cesena (+4, di cui 2 sintomatici) e 2.439 a Rimini (+3, di cui 2 sintomatici). 

Modena ancora al top

In provincia di Modena, su 24 nuovi positivi, 4 sono di rientro dall’estero (di cui 1 dall’Albania, 1 dalla Romania, 1 uno dalla Moldavia e 1 dalla Croazia), 6 di ritorno da altre regioni (5 dalla Sardegna e 1 dalla Campania), 1 caso è stato diagnosticato dopo il ritorno dalle vacanze in Riviera romagnola, 9 da tracciamento di casi già noti (di cui 8 riconducibili a focolai familiari), e 4 casi classificati come sporadici.

Bologna 18 casi

A Bologna e provincia su 18 nuovi positivi, 2 rientri dall’estero (1 dall’Ucraina e 1 dalla Romania), 8 da altre regioni (5 dalla Sardegna, 2 dalla Toscana e 1 dall’Abruzzo), 6 casi sono stati diagnosticati dopo il ritorno dalle vacanze in Riviera romagnola (di cui 2 riconducibili al focolaio della discoteca a Cervia), 2 casi infine classificati come sporadici.

Ferrara 13

In provincia di Ferrara, su 13 nuovi casi, 5 da tracciamento di casi già noti, 2 di rientro dall’estero (1 dalla Spagna e 1 dall’Austria), 3 che avevano effettuato volontariamente lo screening, 2 che avevano eseguito il tampone per presenza di sintomi, 1 infine diagnosticato grazie un controllo pre-ricovero.

Forlì 13

A Forlì, su 13 nuovi casi, 3 sono stati individuati grazie ai controlli effettuati su chi ritorna dall’estero (2 dopo un viaggio in Ungheria e Croazia, 1 di rientro dall’Albania), 4 in quanto contatti di casi già noti, 5 dopo aver effettuato il tampone per presenza di sintomi, 1 infine grazie allo screening pre-ingresso in ospedale.

Ravenna 11

In provincia di Ravenna e provincia, su 11 nuovi casi, 1 è stato diagnosticato al ritorno da un’altra regione (Sardegna), 2 sono emersi in seguito ai controlli regionali sulle categorie professionali più a rischio, 7 da tracciamento di casi già noti, 1 classificato come sporadico.

Piacenza 11

In provincia di Piacenza, su 11 nuovi casi, 8 sono di rientro dall’estero (6 dalla Romania, 1 dalla Francia, 1 dalla Costa d’Avorio), 1 da altra regione (Sardegna), 1 è un contatto stretto di caso già noto e 1 individuato grazie ai controlli sulle categorie più a rischio.

Parma 10

In provincia di Parma, su 10 nuovi positivi, 2 sono di rientro dall’estero (1 dall’Albania e 1 dalla Spagna); 2 sono di ritorno dalla Sardegna, su 2 nuovi positivi il tampone è stato effettuato per presenza di sintomi, 2 sono stati diagnosticati grazie agli screening pre-ricovero e 2 infine nell’ambito di attività di contact tracing.

Bollettino protezione civile oggi

Il nuovo bollettino nazionale registra altri 1.397 casi (+71 rispetto a ieri quando erano 1.326) e dieci morti. Sono 92mila tamponi effettuati (oltre 10mila in meno rispetto a ieri). E' quanto emerge dal bollettino odierno diffuso dal ministero della Salute che registra anche 10 decessi (+4). Gli attualmente contagiati salgono così a 28.915 (+1.098) dei quali 1.505 (+68) ricoverati con sintomi e 120 in terapia intensiva (+11). Restano in isolamento domiciliare 27.290 pazienti (+527). Guardando i numeri complessivi sono 120 i pazienti attualmente ricoverati in terapia intensiva (ieri erano 109).  Attualmente i positivi a sars-cov-2 sono in Italia 28.915, 27.290 dei quali si trovano in isolamento domiciliare, 1.505 sono ricoverati con sintomi e 120, appunto, in terapia intensiva. In Lombardia si sono verificati 228 nuovi contagi. Ecco la tabella per regioni:

La ricerca

Aumentano i casi (+37,9%), anche per l'incremento di test, si consolida il trend in aumento delle ospedalizzazioni con sintomi (+30%) e quello dei pazienti in terapia intensiva (+62%). Sono i dati dei contagi di Covid nell'ultima settimana, dal 26 agosto al primo settembre, diffusi della Fondazione Gimbe. L'incremento del rapporto positivi/casi testati è passato dallo 0,8% della settimana del 15-21 luglio al 2,3% della scorsa settimana.

La cena in piazza Maggiore

false

Proprio ai sanitari che si sono battuti e si battono ogni giorni nella battaglia contro il coronavirus è stata dedicata ieri sera una grande cena in piazza Maggiore. Un momento di sport, un'occasione per abbracciare simbolicamente tutti i camici bianchi in servizio in Emilia Romagna. Una delegazione di loro è stata accolta da un caloroso applauso sul palco, attorniato dai tavoli imbanditi in piazza (foto). "Non ci siamo mai sentiti soli - hanno detto - sapevamo che c'eravate, ce l'abbiamo fatta insieme e ce l'abbiamo fatta per voi".

Test al test

Intanto oggi si svolgono i test di ammissione per la facoltà di Medicina. A Bologna, gli studenti in fila si sono sottoposti al test sierologico (video) prima di iniziare la prova. "Sappiamo che in queste ultime settimane il virus sta circolando molto soprattutto tra i giovani - spiega l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, presente al gazebo in Fiera a Bologna - e questo è un modo per andare all'attacco: stanare il contagio tra gli asintomatici e spegnere i focolai".

Le altre notizie

Berlusconi in quarantena ad Arcore

La situazione nel mondo: otto ragazzi contagiati in aereo

Positivo l'attore Dwayne 'The Rock' Johnson

Palestre e piscine: regole anti-covid