Una delle auto distrutte da un incendio (foto Zeppilli)
Una delle auto distrutte da un incendio (foto Zeppilli)

Fermo, 31 Luglio 2020 – Notte di incendi nel fermano, dove a partire dalle 21 circa fino alle 3.30 della notte, si sono sviluppati tre incendi rispettivamente, in bivio Cascinare a Sant’Elpidio a Mare, dove una mansarda è stata distrutta dalle fiamme fino a danneggiarne il soffitto e causarne l’inagibilità, a Porto Sant’Elpidio, in via Sicilia, ad essere arsa da un incendio di probabile natura dolosa, è stata una Lancia Y parcheggiata e distrutta nella parte anteriore. Alle 3.30 è invece giunta al 115 della centrale operativa di Fermo, la richiesta di soccorso per un incendio sviluppatosi all’interno del parcheggio sotterraneo in via Santa Maria a Mare, sulla costa fermana, in prossimità del centro medico Palmatea. L’incendio sarebbe scaturito da una MiniCooper, le fiamme hanno totalmente invaso l’autorimessa, fino ad arrivare ai camping vicini. Le operazioni di spegnimento hanno visto in azione più squadre dei vigili del fuoco provenienti anche da altri distaccamenti provinciali e sono state molto complesse. Grazie all’intervento repentino, ad andare distrutta è stata una sola auto, ma l’area è attualmente tenuta sotto controllo vista l’elevata temperatura raggiunta all’interno del garage. In tutti i luoghi in cui si sono sviluppati gli incendi, sono intervenute le forze dell’ordine.