Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 lug 2022

Infortunio sul lavoro a Fermo: finisce sotto l’idropulitrice, gravissimo operaio 47enne

Ieri mattina in una nota azienda elpidiense l'incidente per il lavoratore di Porto San Giorgio: trasferito in eliambulanza all’ospedale di Torrette

27 lug 2022
marisa colibazzi
Cronaca
Elisoccorso in azione
E' entrato in azione l'elisoccorso (Foto d'archivio)
Elisoccorso in azione
E' entrato in azione l'elisoccorso (Foto d'archivio)

Fermo, 27 luglio 2022 - Brutto infortunio sul lavoro, ieri mattina, poco dopo le 11, in una nota azienda elpidiense, produttrice di macchine per pulizie. Un dipendente, N.G, 47 anni, residente a Porto San Giorgio, pare stesse effettuando dei lavori di manutenzione di un macchinario per le idropulizie, quando la pesante apparecchiatura su cui si stava impegnando il lavoratore, è finita praticamente addosso all’operaio. Si tratta di un macchinario come quelli utilizzati, ad esempio, per le pulizie nei centri commerciali o anche in stabilimenti di grandi dimensioni .

Probabilmente la macchina è scivolata o forse l’incidente è avvenuto perché ha ceduto il supporto su cui era stata sistemata la macchina stessa durante le operazioni di manutenzione ma le cause sono al momento ancora da accertare da parte delle forze dell’ordine .

Immediati sono scattati i soccorsi dei colleghi, richiamati dalle richieste di aiuto del 47enne, che hanno allertato i mezzi del 118, subito attivati sul posto per un codice rosso.

L’operaio sangiorgese rimasto incastrato sotto la macchina, tuttavia, non ha mai perso conoscenza, restando sempre lucido e vigile nonostante avesse riportato diverse fratture e traumi in particolare a una gamba, alla clavicola, oltre ad avere battuto di testa. Sul posto, si sono precipitati l’ambulanza della Croce Verde, l’auto infermieristica del 118 di Sant’Elpidio a Mare e l’automedica del 118 di Fermo.

In particolare, i sanitari, dopo aver valutato con attenzione le condizioni dell’infortunato che, va detto, è rimasto sempre cosciente e collaborativo, e tenendo conto delle dinamiche dell’infortunio, hanno ritenuto di dover allertare l’eliambulanza per trasferire N.G, agli Ospedali Riuniti di Torrette, per gli accertamenti e i controlli del caso, piuttosto che al Pronto Soccorso di Fermo. Nonostante i politraumi riportati, tuttavia, le condizioni del paziente non venivano considerate preoccupanti tanto che, una volta stabilizzato, l’uomo è stato caricato sull’eliambulanza e, questa, si è rimessa subito in volo con il ferito a bordo, cui era stato assegnato un codice tra rosso e giallo.

Come prassi impone, poiché si è trattato di un infortunio verificatosi sul posto di lavoro, nell’azienda sono puntualmente arrivati, per i controlli e gli accertamenti del caso e per verificare la regolarità delle condizioni di lavoro, anche funzionari dell’Ispettorato del Lavoro oltre ad una pattuglia della polizia, che hanno cercato di ricostruire l’accaduto anche per verificare eventuali responsabilità da parte di terzi.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?