Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Paura in stazione, treni bloccati. Ma è solo un falso allarme

La segnalazione del macchinista ha fatto intervenire le forze dell’ordine

"Ho visto dei ragazzi che si avvicinavano, poi ho sentito un rumore e temo che qualcuno possa essersi buttato sotto al treno".

Una frase agghiacciante quella con cui il macchinista ha messo in allerta i responsabili di Ferrovie dello Stato, tanto da bloccare il transito dei treni, persino il Freccia Rossa.

E’ accaduto ieri pomeriggio, poco dopo le 14, a Porto Sant’Elpidio, ma l’allarme ha riguardato anche la stazione di Porto San Giorgio (nella foto) dove tutti i treniche erano in transito a quell’ora hanno fatto una sosta forzata.

In campo sono scesi i poliziotti della questura di Fermo e quelli della Polfer che, proprio sulla base della segnalazione del macchinista, hanno bloccato tutti i treni in transito e hanno iniziato a setacciare l’intero tratto di ferrovia tra Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio per le necessarie verifiche.

Fortunatamente si è trattato di un falso allarme perché, dopo accurati accertamenti,

non sono state trovate tracce di persone travolte o ferite.

E’ molto probabile che uno di quei ragazzi che si sono avvicinati al treno nella stazione di Porto Sant’Elpidio sia stato autore di una bravata e abbia gettato

qualcosa contro la motrice, provocando il rumore udito dal macchinista. La circolazione dei treni è poi ripresa normalmente.

Fabio Castori

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?