La comunicazione ufficiale da parte dell’Amministrazione Comunale è arrivata nelle ultime ore attraverso la pagina ufficiale Facebook. Il riferimento è alla presunta positività che avevamo documentato qualche giorno addietro emersa alla Scuola per l’Infanzia Paritaria Regina Margherita. Proprio in questa direzione la scuola ha ufficialmente informato che la positività, che riguarda un membro del personale e non un alunno,  è stata accertata attraverso l’effettuazione di un tampone molecolare. In questa direzione la situazione è passata sotto controllo dell’Asur che sta svolgendo le opportune indagini epidemiologiche e che, in questo contesto, ha ritenuto opportuno disporre la quarantena per i tutti i bambini presenti a scuola lo scorso 18 gennaio. Per questo la quarantena inizia dunque dal giorno successivo, il 19 gennaio appunto, e sarà attiva fino al prossimo primo febbraio compreso. Facendo seguito a questa misura il Comitato di Gestione della stessa scuola ha disposto, in via cautelare, la sospensione di tutte le attività didattiche fino a quella data. Ovviamente tutte le famiglie interessate sono state preventivamente avvertite e messe al corrente delle decisione prese sempre in direzione a a tutela della salute non solo dei bambini ma anche degli educatori e del personale che opera all’interno della stessa struttura.