Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

Stradale, cambio al vertice Di Mizio è comandante

Guiderà quaranta uomini che compongono la sottosezione di Porto S. Giorgio . Prende il posto di Testa che lascia dopo quasi 12 anni di servizio

3 giu 2022
paola pieragostini
Cronaca

di Paola Pieragostini

Prima uscita pubblica ufficiale ieri, alla cerimonia per il 76esimo anniversario della Repubblica Italiana, per il neo nominato comandante della sottosezione della polizia stradale di Porto San Giorgio, ispettore Williams Di Mizio (foto a sinistra), che dal primo giugno è subentrato all’ex comandante Roberto Testa (foto a destra), in pensione per sopraggiunto limite di età. Testa, dopo quasi 12 anni di servizio solo sottosezione di Porto San Giorgio (dove era giunto provenendo dal distaccamento di polizia di Amandola) lascia una preziosa eredità etica professionale fondata su eccellente preparazione, rispetto umano e vocazione al confronto proiettata al consolidamento della squadra che comandava.

Docente al Caps di Cesena (Centro addestramento polizia stradale) come esperto dell’esegesi del codice della strada, Testa lascia il testimone al Responsabile di polizia giudiziaria della stessa sottosezione autostradale, Williams Di Mizio, che a Porto San Giorgio, è giunto nel 2001. 48enne residente a Martinsicuro, l’ispettore Di Mizio è arruolato dal 1994. Nel 1998 ha vinto il concorso da sovraintendente ed ha prestato servizio in un distaccamento della Lombardia, fino all’anno dell’arrivo a Porto San Giorgio. Dopo una breve parentesi di consegna del comando della polizia stradale di Fermo nel 2017, la sua carriera è proseguita alla sottosezione di Porto San Giorgio, con la nomina di comandante assegnata direttamente dal compartimento regionale di polizia stradale di Ancona. Curriculum di pregio, quello di Di Mizio che vanta un lungo elenco di specializzazioni, abilitazioni e qualifiche tra cui quella di specialista nelle tecniche investigative e quella di Istruttore Nbcr (Nucleare, biologico, chimico e radiologico) unico nelle Marche ad avere il brevetto di addestramento nel settore.

È lunga la lista dei riconoscimenti conquistati con impegno, sacrificio e passione dall’ispettore Di Mizio, oggi al comando di una delle realtà di polizia, più grandi delle Marche. La sottosezione della polizia di Porto San Giorgio, estende la sua competenza autostradale da San Benedetto del Tronto ad Ancona Sud, e censisce un numero variabile di agenti, oggi contati in 40 uomini, che tutti i giorni e tutte le notti garantiscono ordine e rispetto delle regole, nel nome della sicurezza dei cittadini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?