Tragedia a Porto San Giorgio (Zeppilli)

Porto San Giorgio 10 agosto 2018 - Stava passeggiando in acqua, quando, a causa di un malore, probabilmente provocato dal troppo caldo, ha perso i sensi ed è caduto. Purtroppo per lui, nonostante i tempestivi soccorsi, non c’è stato nulla da fare.

La tragedia, in cui ha perso la vita Renato Conti, un turista 82enne della provincia di Novara, si è consumata questa mattina nello spicchio di mare antistante lo chalet Tropical.

Erano da poco passate le 11 quando uno dei bagnini delle cooperativa Delta della Confcommercio, ha avvistato il turista privo di sensi a circa 20 metri dalla riva. E’ scattato subito l’allarme e sono immediatamente intervenuti i bagnini Mattia Gismondi, Edoardo Venanzi e Gianluca Palazzesi, che hanno portato l’uomo a riva e hanno iniziato le manovre di rianimazione, supportati da una dottoressa che si trovava in spiaggia.

In pochi attimi sono giunti anche i sanitari del 118 e della Croce Azzurra di Porto San Giorgio, che hanno fatto di tutto per ripristinare le funzioni vitali dell’82enne. Alla fine, nonostante l’arrivo dell’eliambulanza, hanno solo potuto costatare il decesso dovuto ad un arresto cardiaco.