Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Dai profughi al Mantello, il cuore dei Lions

Confermato il presidente Silvio Succi Marco Mastellari ricoprirà la carica di primo vicepresidente, Graziella Ferretti secondo vice
Confermato il presidente Silvio Succi Marco Mastellari ricoprirà la carica di primo vicepresidente, Graziella Ferretti secondo vice
Confermato il presidente Silvio Succi Marco Mastellari ricoprirà la carica di primo vicepresidente, Graziella Ferretti secondo vice

Nei giorni scorsi, nell’Oasi Bianca, sede del Lions club di Codigoro, si è tenuta l’assemblea dei soci. L’incontro è stato indetto per l’elezione degli Officers per la prossima annata lionistica. E’ stata sancita la riconferma del presidente Silvio Succi e l’elezione di Marco Mastellari alla carica di primo vicepresidente. Graziella Ferretti sarà invece il secondo vicepresidente, Vincenzo Orsini segretario; Mario Veronesi tesoriere e Roberto Cavalieri cerimoniere. Nel corso dell’annata il Lions di Codigoro ha svolto molte attività, come la donazione di alimenti a don Marco, per i bisognosi della parrocchia. In luglio è stata effettuata una donazione al Lions di Ferrara Estense per l’acquisito di un pulmino per il trasporto di sportivi diversamente abili. Molto importante il service all’Hub Vaccinale di Codigoro. Alcuni soci si sono prestati per il disbrigo delle attività amministrative e di accompagnamento delle persone nella struttura. Agosto è stato dedicato, insieme al comune, all’Udi e alla Cisl pensionati, campi solari "per i diversamente giovani" che ha consentito a 16 anziani di trascorrere una settimana in uno stabilimento. Ottobre destinato ad aiutare l’emporio solidale ‘Il Mantello’, ma anche un torneo di puzzle, grazie al quale sono stati raccolti fondi donati all’asilo parrocchiale di Codigoro. Partecipazioni, al supermercato Lidl, alla raccolta alimentare per il Banco di Imola, donazione all’associazione Caput Gauri per la realizzazione del concorso letterario. Tornando ai giorni nostri è stato donato all’Abbazia di Pomposa un impianto amplificatore, un contributo all’Associazione Buonincontro per l’acquisito di alimenti. Infine il 9 aprile è stato dato vita al ‘Diabete day’, in collaborazione con la sezione Avis che ha visto l’afflusso di 80 persone, dai 21 agli 83 anni. Purtroppo il maltempo non ha permesso la regolare prosecuzione dell’attività fino all’orario previsto. Anche una donazione per il soccorso dei profughi ucraini. Per il prosieguo dell’annata che terminerà il 30 giugno, sono previsti ulteriori interventi economici in favore dei profughi ucraini; la donazione di alimenti al Mantello e alla Buonincontro. In programma un’altra giornata ‘Diabete day’.

cla. cast.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?