Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

Ferrara punta a diventare smart city "Tratteniamo giovani e competenze"

L’idea in un seminario organizzato dal Rotary: "Facciamo restare in città i 20mila pendolari verso Bologna"

11 giu 2022

E’ iniziata la stagione dello Smart working (il lavoro svolto in digitale da casa)? Non esattamente; il fenomeno è infatti più esteso e riguarda i collegamenti da remoto non solo dalla propria abitazione. Di qui la ricerca di una "Smart city", una città attrattiva, ruolo al quale Ferrara si sta candidando. Di questi temi, attuali più che futuribili, si è parlato l’altro pomeriggio in un bel convegno promosso dal Rotary e coordinato da Cristiano Bendin responsabile della redazione ferrarese del Carlino, cui hanno portato interessanti e utili contributi di riflessione vari esponenti dell’economia e della società del nostro territorio. Il punto di partenza, illustrato dal presidente del Rotary Antonio Bondesani, è il forte calo di abitanti registrato dalla città negli ultimi decenni, solo mitigato dal flusso di immigrazione. In più, si perdono giovani che cercano lavoro altrove. Occorre insomma promuovere politiche per una città sempre più attrattiva, dove si possa venire ad abitare e qui lavorare, in remoto. Abbiamo tutte le potenzialità. Lo smart warking e il coworking, ha aggiunto Adele Del Bello prossima presidente Rotary, possono risultare una risposta efficace anche come "generatori di network". Sulla …smartmania in corso ha con qualche ragione ironizzato Sandro Mazzatorta direttore generale del Comune: "Basterebbe dire di stare al passo coi tempi" e spendere bene le risorse. 60 milioni dal PNRR, ha ricordato, sono già finanziati e miglioreranno il volto e il tessuto della città. Che così…diventerà più smart. In ogni caso, secondo il primo dirigente, l’ente pubblico non può avere "ruoli taumaturgici o paternalistici", che spettano ad altri, cioè ai privati. In realtà il Comune ha un ruolo strategico, come ha di fatto sostenuto in conclusione dell’incontro l’assessore Andrea Maggi citando non solo gli strategici 60 milioni di investimenti (che diventeranno, si spera, 100) ma anche il nuovo piano urbanistico che disegnerà ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?