Ferrara, 13 giugno 2018 - Ancora due minimarket del centro chiusi dal questore per violazioni in materia di vendita di alcolici. Il primo riguarda un locale già colpito da un provvedimento analogo in febbraio. Il negoziante aveva venduto un superalcolico a un 14enne, finito poi all’ospedale. Dopo la prima sospensione di licenza ci è ricascato a metà maggio, facendo la stessa cosa. Il locale dovrà quindi rimanere chiuso per trenta giorni.

Il secondo esercizio finito nel mirino è un minimarket di via Armari. Il titolare ha subito lo stesso provvedimento del ‘collega’ per aver venduto bevande in recipienti di vetro dopo le 21.30, violando così il regolamento comunale.