Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Natura, musica e sport: torna ’Un mare in fiore’

Da domani a domenica a colorare le vie ci saranno quarantaquattro espositori e uno dei temi fondamentali sarà la bioedilizia

Adamo Pavan, Marcella Fioravanti e. Martino Semprini
Adamo Pavan, Marcella Fioravanti e. Martino Semprini
Adamo Pavan, Marcella Fioravanti e. Martino Semprini

Fiori, musica e tante iniziative animeranno il week-end a Lido degli Estensi. Dal 6 all’8 maggio, in viale Carducci e Querce infatti, torna l’evento ‘Un mare in fiore’, giunto alla 17esima edizione. Il tutto organizzato dal Consorzio Lidi di Comacchio – Lido Estensi, rivisto nello Statuto e con un rinnovato direttivo. A presentare la kermesse, ieri, sono stati il presidente del Consorzio Adamo Pavan, Marcella Fioravanti, figlia dell’indimenticato Sauro Fioravanti che fu ideatore e organizzatore dell’evento, Martino Semprini (Centro Tim), i cui interventi sono stati coordinati da Lucifero Falcone.

Per impegni, non hanno potuto essere presenti gli assessori Rosanna Cinti e Sandro Beltrami, ringraziati dagli organizzatori: "Rivolgo un plauso all’amministrazione comunale – ha affermato Pavan – che si è dimostrata collaborativa". L’ultimo giorno di ‘Un mare in fiore’ coinciderà con la Festa della mamma e da qui il claim ‘Mamma è amore’, che si accompagnerà a temi come natura e pace che saranno al centro dell’edizione. L’inaugurazione ufficiale sarà domani alle 12, con l’apertura della mostra mercato cui presenzieranno ospiti istituzionali, botanici, agronomi e architetti della bioedilizia. A colorare il viale saranno 44 espositori, di cui 28 del settore della florovivaistica, cui si accompagneranno bancarelle di dolciumi, sport e animazione. Dalle 16, al gazebo direzionale dei Congressi (al centro dell’esposizione) si alterneranno gli incontri con un esperto naturalistico sul tema ‘Fauna locale tra spontanea ed antica’, e alle 17.30 si parlerà di ‘Bioedilizia ‘Dove, come, perché abbracciarla’; alle 18.30 ci sarà l’‘Aperitivo floreale’. Sabato alle 16 è in programma l’incontro con la guida turistico-naturalistica Menotti Passarella a tema ‘La Natura del Delta ci parla: ascoltare per capire i cambianti meteorologici e non solo’; alle 17 seguirà l’incontro didattico ‘Colorare il Delta’, mentre alle 18, sotto il gazebo della Tim infatti si esibirà un Dj set con l’Aperitivo Vespa Club. Domenica alle 9.30, dal Gazebo direzionale, partirà la camminata alla scoperta delle Valli, per scoprire le ricchezze che vi sono custodite.

Alle 16.30, alla presenza del sindaco di Comacchio, verrà premiato l’espositore che meglio si sarà distinto nella kermesse, cui verrà donata la ‘Croce del Delta’, emblema del territorio comacchiese ideato da Antonio Romagnoli. Nei tre giorni, inoltre, ci sarà la panchina itinerante LGBT portata dell’Associazione Occhiali d’Oro di Ferrara, che sarà punto selfie. Ci sarà anche un campo di simulazione golf, del Golf Club Ferrara.

Valerio Franzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?