Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Pnrr, cinque milioni per rigenerare il centro

Il progetto si compone di diversi interventi per il decoro urbano con il restauro della piazza e della fontana monumentale

Gli esperti al lavoro per progettare l’impiego dei soldi del Pnrr nel centro storico
Gli esperti al lavoro per progettare l’impiego dei soldi del Pnrr nel centro storico
Gli esperti al lavoro per progettare l’impiego dei soldi del Pnrr nel centro storico

Cinque milioni di euro. Questa è la somma che è stata assegnata al Comune di Copparo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Con il Decreto del 4 aprile sono stati finanziati i progetti di rigenerazione urbana avanzati e già ammessi a dicembre. Si tratta di contributi volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale. ‘Rigenera Copparo’ si compone di quattro interventi, che prevedono un investimento complessivo di 5.086.000 euro, di cui 86mila euro a carico del Comune per la redazione della progettazione preliminaredefinitiva, esclusa dal finanziamento. L’obiettivo del progetto è di ridare vita e splendore, ovvero rigenerare il centro storico cittadino, attraverso il miglioramento del patrimonio storico architettonico, del decoro urbano e degli spazi comunitari, favorendo peraltro il sostegno e lo sviluppo alle attività economiche, culturali, di spettacolo e tempo libero. Ma ecco, nello specifico, quali sono gli interventi che sono contenuti in ‘Rigenera Copparo’.

I più consistenti riguardano la riqualificazione delle piazze del centro storico (piazza del Popolo, piazza della Libertà e i suoi giardini), il restauro della fontana monumentale dedicata ai Caduti che campeggia al centro di piazza della Libertà, la risistemazione di via Roma, piazza Giovanni XXIII, del cortile municipale e della piazzetta di via Aleotti, per complessivi 3.490.000 euro, con finanziamento Pnrr pari a 3.450.000 euro.

E ancora, il restauro del Palazzo Municipale, delle decorazioni e delle facciate storiche che prospicienti piazze, oltre alla riqualificazione del coperto, per 466mila euro (con copertura di 450mila euro di contributo). Prevista, inoltre, la riqualificazione della scuola primaria ‘Oreste Marchesi’, delle facciate principali prospicienti le piazze e completamento dei lavori di messa in sicurezza di consolidamento sismico e strutturale, per 616mila euro, con uno stanziamento governativo di 600mila euro. Si procederà anche alla riqualificazione di Villa Zardi, sede di associazioni culturali, sociali e di volontariato, per 514mila euro, che riceverà fondi per 500mila euro. Nel frattempo, hanno già fatto tappa a Copparo gli esperti assegnati dalla Regione alla provincia di Ferrara per sostenere gli enti locali negli iter legati ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Valerio Franzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?