Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 lug 2022
14 lug 2022

Scoppia la rissa, arrestati in quattro

Nelle prime ore del mattino i carabinieri sono intervenuti per sedare una colluttazione in una casa abbandonata

14 lug 2022
I carabinieri, intervenuti. dopo la segnalazione di rissa da parte di un cittadino
I carabinieri, intervenuti. dopo la segnalazione di rissa da parte di un cittadino
I carabinieri, intervenuti. dopo la segnalazione di rissa da parte di un cittadino
I carabinieri, intervenuti. dopo la segnalazione di rissa da parte di un cittadino
I carabinieri, intervenuti. dopo la segnalazione di rissa da parte di un cittadino
I carabinieri, intervenuti. dopo la segnalazione di rissa da parte di un cittadino

Da alcuni giorni, nella zona di Cento, vi era notizia che alcune persone, gravitanti nell’ambito dei consumatori di stupefacenti, si riunissero in zone isolate e spesso si azzuffassero tra di loro. In questo contesto, nelle prime ore del giorno di lunedì, un cittadino impaurito dalle urla di una rissa scoppiata verso le quattro, ha chiamato il 112 segnalando uno dei ritrovi e indirizzando i carabinieri in una casa disabitata di via Giovannina, nei pressi del grattacielo. La centrale operativa ha immediatamente fatto convergere tre pattuglie sorprendendo sul fatto quattro uomini, tutti stranieri tra i 30 e 40 anni, che si stavano azzuffando in una specie di ‘tutti contro tutti’ riportando anche lievi lesioni. Non senza fatica i militari sono riusciti a catturarli, arrestandoli nella flagranza di rissa, allertando anche il 118 per il trasporto in ospedale.

L’autorità giudiziaria, convalidando l’arresto, ha disposto il divieto di dimora nel comune di Cento. La rissa è solamente l’ennesimo episodio dopo il tafferuglio avvenuto negli scorsi giorni al Parco Rimembranze, che aveva portato all’arresto di uno straniero, il quale aveva minacciato i militari con una bottiglia rotta. Questa escalation di violenza nelle zone di Cento ha generato un chiaro allarme sociale, posto anche all’attenzione dell’amministrazione cittadina e che ha visto i carabinieri intervenire più volte, in giro per la città, per sedare liti a volte troppo accese. Dopo i recenti avvenimenti, la compagnia Carabinieri di Cento si è impegnata a potenziare la propria capacità di risposta alle esigenze di sicurezza della collettività, aumentando le attività di prevenzione e monitoraggio del territorio.

"Ringrazio i carabinieri per aver immediatamente affrontato e risolto questa situazione – dice il sindaco Edoardo Accorsi –. Un grazie va alle forze dell’ordine per il loro lavoro quotidiano di presidio del territorio. Sarà importante continuare a collaborare come stiamo facendo, ciascuno nel rispetto delle proprie prerogative, per garantire sicurezza alla cittadinanza centese. Le azioni dell’amministrazione comunale presentate proprio in questi giorni, e che saranno messe in atto nelle prossime settimane, vanno proprio in questa direzione"

Laura Guerra

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?