Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Soldi alla Fondazione Stanziati 800mila euro

È il contributo assegnato dal Comune anche per la gestione del carnevale che non ha più Cmv

CENTO

Uno degli argomenti del recente consiglio comunale, è stato la convenzione che il Comune ha stipulato con la Fondazione Teatro, affidandogli anche il carnevale. "Si è formalizzata la collaborazione per il carnevale che vedrà la Fondazione tra gli organizzatori insieme al partner tecnico e alle associazioni – spiega il sindaco Edoardo Accorsi – le risorse destinate al carnevale andranno a coprire il compenso per associazioni e alle spese che sosterrà il partner tecnico e Fondazione. Andiamo avanti per lavorare a una grande manifestazione, con entusiasmo dopo due anni di fermo". Il contributo al teatro per il 2022 è dunque pari a 827.750 euro, facendo crescere lo stanziamento originario di 60.000 euro di sostegni covid per supportare l’attività teatrale, 250.000 euro per il carnevale trasferendole da Cmv e altri 100.000 euro per la gestione dell’evento. I consiglieri d’opposizione Marco Pettazzoni e Francesca Caldarone hanno però portato alla luce anche la necessità di più fondi per i carristi ma anche l’auspicio che il partner tecnico e le associazioni possano beneficiare di contratti a respiro pluriennale per una miglior organizzazione.

"La cifra del contributo comunale è in linea con quella del 2019 e consiste in 165.000 euro per carristi e premi, l’affido al partner tecnico e la parte gestionale pratica – sottolinea Bidoli (foto) - L’ingaggio per i carristi è rimasto stabile ma voglio subito dire che con loro si sta cercando di costruire un percorso che li veda coinvolti, non solo a febbraio, ma in eventi per tutto l’anno dandogli ulteriori contributi. Si parla ad esempio, di attività didattiche che possano anche essere propedeutiche per portare giovani a lavorare la cartapesta e avvicinarli al mondo della costruzione dei carri. L’idea e lo sforzo che si sta facendo anche in Regione, è di avere anche un contributo stabile annuale certo per la manifestazione che, unito a quello comunale, consente di fare programmazione senza arrivare sempre al limite di tempo, permettendosi anche di aggiungere altri progetti e rendere più stabile la manifestazione anche per favorire l’organizzazione del partner tecnico". Un carnevale che inizierà il 15 maggio e che vedrà attrazioni turistiche anche al sabato o al venerdì, con spettacoli in Pandurera, burattini, laboratori di cartapesta, la caccia al tesoro in centro e visite guidate urbane a tema. "Con la Fondazione Teatro stiamo lavorando anche alla rassegna estiva – conclude – ci saranno 12 eventi tra giugno e luglio, il palco alla Rocca e 4 grossi concerti che sveleremo". Approvati in consiglio anche il regolamento per il volontariato individuale, le modifiche al regolamento del Centro Studi Guercino, a quello per la refezione scolastica e ai servizi 0-3 anni e l’ordine del giorno legato alla situazione dell’Ucraina.

l.g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?