Luca Branchi il fratello del ragazzo di 18 anni brutalmente assassinato nel settembre 1988
Luca Branchi il fratello del ragazzo di 18 anni brutalmente assassinato nel settembre 1988

Ferrara, 8 giugno 2019 – Dopo l’approvazione del documento in Consiglio Comunale volto a «tutelare l’immagine della comunità di Goro» in merito all’omicidio di Willy Branchi, scatta la dura reazione del fratello Luca che, in un lungo documento mandato al Carlino, spiega: «La vicenda di Willy ha dato fastidio, io sto dando fastidio, ostinandomi dopo 30 anni a cercare ancora gli assassini di mio fratello, mettendo in cattiva luce il paese e i suoi abitanti». A questo punto, prosegue il testo, «chiedo scusa a tutti pubblicamente...e lo dico sena polemica. Non volevo recare danno all’immagine del posto che ha visto nascere e crescere Willy». Così «ho deciso di andare avanti da solo e di far togliere il nome di Willly Branchi dall’associazione Young Club. Nei prossimi giorni invierò una comunicazione ufficiale per chiedere che non utilizzino più quel nome». Non solo. «Credo che anche consegnare il premio ‘Willy Branchi’ alla manifestazione ‘Goro paese canoro’ – prosegue il testo - possa essere fonte di imbarazzo per molti e quindi chiederò che il premio non venga più assegnato».