Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

Covid, impennata dei nuovi casi Quota cento sempre più vicina

Continua la risalita dei contagi: 96 positivi in un giorno. Morto un pensionato di 71 anni,. solo un paziente in rianimazione

Continua l’impegno dei sanitari nell’attività di tracciamento
Continua l’impegno dei sanitari nell’attività di tracciamento
Continua l’impegno dei sanitari nell’attività di tracciamento

Cresce ancora, e torna ad avvicinarsi a quota cento, la curva dei contagi nel circondario. Sono 96 i casi registrati ieri dall’Ausl su 176 test molecolari e 316 test antigenici rapidi refertati. C’è un ulteriore decesso: un uomo di Dozza di 71 anni ricoverato a Bologna. Sono 47 i guariti, che rallentano l’avanzata delle persone attualmente positive al Covid nel circondario a quota 631. Un solo ricovero in terapia intensiva.

Dal 20 marzo i tamponi antigenici somministrati in farmacia tornano a essere a carico del cittadino, generalmente a un costo di 15 euro. Dal 1° aprile non sarà infatti possibile eseguire in farmacia test rapidi a prezzi calmierati neppure per la fascia 12-18 anni e non saranno più gratuiti quelli riservati alle persone esentate dalla vaccinazione. I test di chiusura dell’isolamento e della quarantena (antigenici o molecolari) possono invece essere eseguiti gratuitamente dalle Ausl.

Chi ha completato la vaccinazione può utilizzare i test autosomministrati e comunicarne l’esito attraverso il fascicolo sanitario elettronico, stabilendo così l’inizio e la fine dell’isolamento, in caso di positività. In caso di sintomi sospetti, contattare il proprio Medico di medicina generale o pediatra di libera scelta che, se lo ritiene opportuno, provvede a prenotare il tampone molecolare gratuito all’Ausl di Imola.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?