Quotidiano Nazionale logo
9 mar 2022

La ciclabile verso Ozzano pedala veloce

Prosegue il cantiere a lato della via Emilia, per una lunghezza di 1.800 metri. Ancora ai box invece l’altro percorso verso Toscanella

La posa dei cavidotti sotto il percorso della ciclabile che collegherà Osteria a Ozzano
La posa dei cavidotti sotto il percorso della ciclabile che collegherà Osteria a Ozzano
La posa dei cavidotti sotto il percorso della ciclabile che collegherà Osteria a Ozzano

Avanzano i lavori di realizzazione della ciclopedonale che collegherà lateralmente alla via Emilia Osteria Grande con la ciclopedonale già esistente ad Ozzano dell’Emilia. L’opera è stata avviata a dicembre 2021, ed avrà una lunghezza complessiva di 1.800 metri con partenza all’intersezione semaforica via Emilia-via San Giorgio e termine all’altezza dell’incrocio tra la via Emilia e via Vallelunga. I lavori, fa sapere il Comune termale, sono iniziati con il tombamento del fosso che costeggia per venti metri via Emilia Ponente, ed è stata anche realizzata la fondazione in stabilizzato con aggregato di riciclo. Per completare questo tratto rimane solo da realizzare lo strato superficiale con conglomerato architettonico. Sempre senza interrompere il traffico dei veicoli sulla frequentatissima via Emilia, è stata fatta anche la fondazione in doppio strato con aggregato di riciclo del tratto di pista che passa nell’area del vivaio Merighi e nell’area verde di via Ruggi, per una lunghezza di circa 200 metri, sulla quale si dovrà poi posare l’apposita pavimentazione architettonica. Proprio in questi giorni gli operai stanno invece lavorando nel tratto compreso tra l’area verde di via Ruggi e la chiesa parrocchiale. Per fare spazio alla ciclopedonale è stato demolito il marciapiede esistente che verrà ora allargato, e le nuove caditoie e la posa della piattaforma che permetterà la predisposizione dell’impianto di illuminazione sono gli altri due interventi che andranno a completare il tratto attualmente interessato dal cantiere. Occorrerà ancora attendere, invece, per avere l’atteso semaforo verde riguardo all’altra importante ciclopedonale che il comune di Castel San Pietro ha annunciato ormai da tempo, e che permetterà di collegare la città del lungo Sillaro con la ciclopedonale di Toscanella di Dozza, che già è a sua volta collegata con Imola. Tutte opere che fanno parte della Bicipolitana, ovvero di quel progetto finanziato dal Bando Periferie che mira a realizzare ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?