Mercatone Uno

Imola, 30 giugno 2018 - Sviluppi nella vertenza che ha coinvolto i dipendenti di Mercatone Uno in amministrazione straordinaria. I sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, insieme alle Rsa/Rsu, hanno siglato a Bologna con le direzioni societarie di Mercatone Uno e di Shernon Holding l’intesa sulla procedura di cessione avviata dal gruppo di vendita di mobili e complementi di arredo per complessivi 68 punti vendita. L’accordo contempla il passaggio di complessivi 2019 lavoratori dipendenti dei 55 punti vendita, della sede di Imola e delle societa’ di logistica, servizi e trading, acquisiti dalla Shernon Holding, societa’ che operera’ nell’ambito dello stesso settore merceologico di Mercatone Uno.

L’intesa prevede il diritto di prelazione nelle assunzioni per i lavoratori dei negozi oggetto di cessione e impegna Shernon Holding a creare 300 nuovi posti di lavoro entro il 2022 al raggiungimento degli obiettivi di crescita e sviluppo contenuti nel piano di rilancio. Ai lavoratori sara’ applicato il contratto nazionale del terziario, distribuzione e servizi Confcommercio; Shernon Holding applichera’ inoltre la programmazione trimestrale delle prestazioni lavorative domenicali su base volontaria fino ad un massimo di 22 domeniche lavorate all’anno. I dipendenti di Mercatone Uno non trasferiti saranno collocati in Cigs a zero ore fino al 13 gennaio 2019, data entro la quale avra’ efficacia la cessione. Proseguira’ il prossimo 5 luglio il confronto con la direzione di Cosmo, societa’ attiva in Italia ed all’estero con negozi a marchio Globo, che acquisira’ 13 negozi Mercatone Uno modificando radicalmente il core business aziendale.