Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 lug 2022
16 lug 2022

Giunta, istruzione a Cesca Per Grassetti il bilancio

Nel primo consiglio comunale la sindaca Giampaoli annuncia la squadra. La vice Calvigioni si occuperà dei Servizi sociali, Porfiri al Decoro urbano

16 lug 2022

di Diego Pierluigi

Ha atteso il consiglio comunale d’insediamento prima di varare la nuova giunta e alla fine, ieri sera, la neosindaca Giuliana Giampaoli ha sciolto le riserve sulla squadra che insieme a lei governerà la città nei prossimi cinque anni. Nessuna sorpresa rispetto ai nomi che erano trapelati. In merito alle deleghe la prima cittadina ha tenuto alcune tra le più pesanti, ovvero Politiche per l’ambiente, Lavori pubblici, Urbanistica e Protezione civile. Al suo fianco, nel ruolo di vicesindaca, ci sarà la regina delle preferenze (652) Nelia Calvigioni che si occuperà dei Servizi sociali, sociosanitari e scolastici insieme a polizia municipale e sicurezza. Bilancio, Patrimonio, Partecipate, Personale, Sport e riqualificazione impianti e Attuazione linee di mandato sono andate a Matteo Grassetti mentre a Matteo Porfiri sono state assegnate le deleghe a Manutenzioni, Decoro urbano, Politiche per l’agricoltura e filiere, Efficientamento energetico e Servizi cimiteriali. Importanti saranno le mansioni di cui si occuperà Gemma Acciarresi che siederà in giunta per le Politiche per le attività commerciali e piccolo artigianato, Politiche giovanili, Informagiovani, Eventi di promozione prodotti e eccellenze e manifestazioni ricreative. Infine Massimo Cesca gestirà le deleghe a Cultura, Istruzione, Turismo, Attività produttive, Rapporti con le istituzioni, Servizi demografici, Suap e contenziosi con l’Ente. Completano la rosa della maggioranza i consiglieri Matteo Ceschini, Gioele Giachè (delega a Eventi sportivi e Digitalizzazione), Onelia Ceschini (Rapporti con i quartieri, Turismo scolastico e scambi culturali), Daniela Serafini (Politiche educative e Viabilità), Catia Luciani (Pari opportunità e Rievocazioni storiche), Pio Chiaramoni (Tutela del territorio verde e valorizzazione di Villa Fermani), Giovanna Pierucci (Imprenditoria femminile), Francesco Calia (Rapporti con la polizia municipale), Valentina Fioretti (Politiche per la Salute) e Umberto Spalletti, quest’ultimo eletto presidente del consiglio comunale con 10 voti favorevoli. Sui banchi della minoranza siederà l’ex vicesindaco Manuele Pierantoni – uscito sconfitto al ballottaggio, ndr – affiancato da Francesco Andreozzi, Donatella Batocchi, Andrea Lattanzi, Sandro Scipioni e Lina Agostinelli, nominata vice presidente del consiglio comunale (12 voti per lei).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?