Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2022

"Bastava pronunciare il nome di don Gregorio per veder spuntare su tutti i volti un sorriso"

Folla, ieri mattina, nella chiesa di San Pietro per l’addio al prete degli ultimi. Il vescovo: "Ha incarnato preghiera, lavoro e servizio"

18 mag 2022
paolo tomassone
Cronaca

di Paolo Tomassone "Non c’è mai stato così silenzio in monastero". Da quattro giorni se ne è andato e i monaci benedettini di San Pietro non riescono ad abituarsi: le ‘urla’ di don Gregorio Colosio, nel chiostro o lungo i corridoi, erano come il tocco della campana che al mattino, a mezzogiorno e a sera invita alla preghiera. Ieri, per i funerali, l’abbazia si è riempita fin dalle prime ore; non ci sono più posti a sedere e i due vescovi emeriti che hanno concelebrato – mons. Giuseppe Verrucchi e mons. Lino Pizzi –, il priore don Stefano De Pascalis e i tanti sacerdoti hanno faticato a raggiungere l’altare durante la processione. La comunità religiosa e tutta la Chiesa di Modena sono rimaste orfane di un predicatore, di un confessore, di un fratello buono che non ti giudica e, anzi, fa un pezzo di strada con te. Lo ricordano i tanti scout presenti che di scarpe da ginnastica ne hanno consumate nelle camminate assieme al loro padre spirituale e, a fianco della bara, hanno messo la loro bandiera. Lo fanno capire Angela, suor Laura e Gian Luca che negli ultimi mesi, mentre la malattia lo stava consumando, lo hanno accudito con cura e con amore. Anche la città si è accorta del silenzio che ha provocato la sua scomparsa: in chiesa c’è il sindaco Muzzarelli, ci sono tanti insegnanti che lo hanno avuto come collega e tanti ex studenti che si sono innamorati dello stile d’insegnare del prof-monaco. Sono arrivati da tutta la provincia e anche da fuori, da Vigolo, in provincia di Bergamo, dove il religioso è nato il 27 aprile 1938. Il silenzio si rompe con il canto del gregoriano e dalle parole tratte dal libro della Sapienza: "Le anime dei giusti… nel giorno del giudizio risplenderanno; come scintille ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?