Modena, 27 gennaio 2020 - C’è anche un site-manager 45enne di Modena, di un’azienda del settore ceramico, tra le persone bloccate nella città cinese di Wuhan , che è in ‘quarantena’ per il rischio contagio da coronavirus. L’uomo si trovava nella città cinese per lavoro e proprio in questi giorni avrebbe dovuto fare ritorno in Italia. Attualmente il 45enne si trova bloccato in hotel in attesa che il governo cinese dia nuove disposizioni.

Preoccupazione da parte dei parenti dell’uomo, che hanno contattato la Farnesina, da dove hanno spiegato loro che si resta in attesa di aggiornamenti da parte dell’ambasciata italiana a Pechino.