Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 mag 2022

In piazza Grande a Modena la messa di beatificazione di don Luigi Lenzini

Si terrà il 28 maggio alle 16

24 mag 2022
Don Luigi Lenzini
Don Luigi Lenzini
Don Luigi Lenzini
Don Luigi Lenzini

Modena, 24 maggio 2022 - La città si prepara ad accogliere la messa di beatificazione del ‘venerabile servo di Dio’ don Luigi Lenzini , sacerdote e martire, ucciso in odio alla fede a Crocette di Pavullo.

Si terrà sabato, il 28 maggio, alle 16, in piazza Grande , a presiederla sarà il cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle cause dei santi. La notte del 21 luglio 1945 don Lenzini fu svegliato da alcuni comunisti con la falsa richiesta di andare ad amministrare i sacramenti ad un moribondo. Intuendo il pericolo, Lenzini tentò una vana resistenza, ma i malviventi, penetrati nella canonica, lo trascinarono con loro in un vigneto dietro la chiesa dove lo seviziarono crudelmente e lo uccisero seppellendolo sul posto. Dopo il ritrovamento del suo cadavere martoriato si celebrarono le esequie nella chiesa di Crocette con grande concorso di clero e di popolo. Nel 2002 i resti mortali vennero traslati dal cimitero comunale alla chiesa parrocchiale di Crocette. Nel 2006 l’arcidiocesi di Modena-Nonantola avviò la causa per il riconoscimento del martirio del seminarista Rolando Rivi, ucciso da partigiani comunisti il 13 aprile 1945, beatificato nel 2013. L’inchiesta diocesana si svolse in un clima sereno, senza polemiche od ostacoli, e questo incoraggiò l’Arcidiocesi ad avviare la causa anche per don Luigi Lenzini, che era un suo sacerdote.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?