Fabio Occhio scomparso, lo strazio dei genitori: “Aiutateci, stava andando a Carpi”

La sua auto è stata ritrovata a Barberino del Mugello ma del 21enne nessuna traccia: “Studia a Bologna, stava attraversando un momento difficile. Ora il telefono è sempre spento”

Fabio Occhi, 21 anni, scomparso da sabato scorso

Fabio Occhi, 21 anni, scomparso da sabato scorso

Modena, 28 novembre 2023 – “Aiutateci a ritrovarlo”: è l’accorato appello dei genitori di Fabio Occhi, 21 anni, di Rovereto sulla Secchia, scomparso da sabato pomeriggio. E’ uscito di casa verso le 15 dicendo ai genitori che sarebbe andato in biblioteca a Carpi a studiare, come faceva spesso.

Fabio frequenta l’Università a Bologna, il terzo anno di tecnica agraria. Una volta uscito di casa non ha dato più segnali alla famiglia. "Fabio sta vivendo un momento di fragilità, e la sua scomparsa ci preoccupa profondamente", affermano il papà Massimo, sindacalista della Cisl, e la mamma Roberta Bregolin.

Approfondisci:

Morto Fabio Occhi, era scomparso una settimana fa da Carpi

Morto Fabio Occhi, era scomparso una settimana fa da Carpi

Grazie al Gps dell’assicurazione le forze dell’ordine, sabato sera verso le 22.30, hanno rintracciato la sua auto nell’autogrill di Barberino di Mugello (Firenze). "La macchina è chiusa e dentro ha lasciato il suo zainetto che portava sempre con sé – racconta il padre –. Dentro c’erano il suo pc, i suoi quaderni e anche il diario, da cui non si separava mai e sul quale annotava poesie e canzoni. E’ un ragazzo molto sensibile".

Secondo le prime ricostruzioni Fabio avrebbe con sé documenti e cellulare, che risulta spento: "E’ strano, nostro figlio non lo spegne mai". L’incubo dei genitori è iniziato verso le 18 di sabato: "Non vedendolo tornare gli abbiamo mandato un messaggio. Nessuna risposta, così come alle chiamate. Sapevamo che doveva andare al compleanno di un amico. Sono venuto a Carpi a cercarlo e poi al Commissariato denunciare la scomparsa".

Quando è uscito di casa Fabio indossava un cappotto lungo grigio e nero, maglione blu, jeans grigio chiaro, scarpe da ginnastica bianche. E’ alto 1.75, ha i capelli castani ricci e gli occhi scuri; ha un tatuaggio sull’avambraccio destro raffigurante un boccale di birra con uno squalo all’interno. "Non capiamo come mai la sua macchina sia stata rinvenuta a Barberino di Mugello: non ci risulta che abbia conoscenze in quella zona. Conduce una vita normale, da ventenne, va in università ‘da pendolare’, esce con gli amici".

L’appello dei genitori è stato rilanciato da ‘Chi l’ha visto?’. La Polizia sta conducendo indagini a 360 gradi, in particolare nella zona boschiva vicino all’A1 (Firenze) insieme ai Vigili del Fuoco e alla Protezione civile: ricognizioni anche con l’elicottero.

"Siamo disperati: chiunque abbia informazioni ci contatti al 3346971163. Aiutateci a riportarlo a casa". "Ci stringiamo alla famiglia in questo momento così difficile" sottolinea il sindaco di Novi, Enrico Diacci.