La Guardia di Finanza di Modena
La Guardia di Finanza di Modena

Modena, 18 luglio 2019 - Un sequestro preventivo finalizzato alla confisca di un patrimonio mobiliare ed immobiliare da 1,3 milioni di euro, contestando un’associazione a delinquere attiva nel territorio modenese con «una proiezione internazionale» nel Regno Unito.

Sono sei le persone complessivamente indagate per le ipotesi di reato che vanno dall’associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata ai danni dello Stato alla frode fiscale, dall’autoriciclaggio al falso ed all’appropriazione indebita. È l’esito dell’operazione British Fog a cura della Guardia di finanza di Modena, su provvedimento disposto dal gip Eleonora Pirillo dopo le indagini coordinate dal procuratore Paolo Giovagnoli e condotte dai pm Marco Imperato e Claudia Natalini. Il sistema di frode in ballo, hanno ricostruito gli inquirenti, si basava sul ricorso a società di comodo inglesi, riconducibili agli stessi indagati, che risulta abbiano emesso fatture per operazioni inesistenti e altra documentazione fittizia. Tutti questi documenti venivano presentati per la rendicontazione delle spese ammesse a contributo pubblico, pari al 50% del totale sostenuto, per l’esecuzione dei progetti per l’internazionalizzazione delle imprese.

Il dominus dell’associazione a delinquere e’ stato individuato in un modenese, il 53enne E. M., da anni residente a Londra iscritto all’anagrafe degli italiani residenti all’estero. In particolare, è emerso che gli indagati hanno ricevuto illecitamente contributi pubblici per un importo complessivo di 300.000 euro e hanno usato fatture false per altri 900.000. Un sequestro preventivo finalizzato alla confisca di un patrimonio mobiliare ed immobiliare da 1,3 milioni di euro, contestando un’associazione a delinquere attiva nel territorio modenese con “una proiezione internazionale” nel Regno Unito. Sono sei le persone complessivamente indagate per le ipotesi di reato che vanno dall’associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata ai danni dello Stato alla frode fiscale, dall’autoriciclaggio al falso ed all’appropriazione indebita.