Un’immagine del pacco lasciato sotto casa di Bonaccini
Un’immagine del pacco lasciato sotto casa di Bonaccini

"Proveremo a raddoppiare gli sforzi e continuare a fare il nostro dovere". Così Stefano Bonaccini su Twitter ha risposto ieri sera al tweet del segretario del Pd Enrico Letta, che gli ha espresso solidarietà dopo il pacco sospetto che contestatori Covid gli hanno lasciato davanti all’abitazione nel Modenese. "Siamo tutti con Bonaccini", aveva detto Letta. Reazioni di sdegno per l’accaduto e di incoraggiamento a Bonaccini sono arrivate da tutte le forze politiche.

Due indagati per molestie

"Ferma condanna contro persone che usano modi violenti ed esacerbano un clima già di tensione, a cui le istituzioni stanno cercando di dare risposte"; ha detto La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna, Emma Petitti. Solidarietà da numerosi onorevoli, soprattutto Pd, ma anche dai governatori delle altre regioni, nonché dalla Lega tramite il capogruppo dell’Emilia Romagna Matteo Rancan. Solidarietà a Stefano

Bonaccini per le intimidazioni subite anche dai ministri Mara Carfagna, Andrea Orlando e Mariastella Gelmini. Un messaggio di vicinanza, tra gli altri, anche da Giancarlo Tagliaferri consigliere regionale di Fratelli d’Italia.