Gran Prix di badminton per un evento sostenibile

Il 5° Gran Prix Modena Badminton promuove gare nazionali e sostenibilità ambientale, con atleti di tutte le età e una partnership con Gruppo Hera per il riciclo dei rifiuti elettronici.

Gran Prix di badminton per un evento sostenibile

Gran Prix di badminton per un evento sostenibile

Dal 29 giugno al 30 giugno prenderà il via, presso il PalaPanini il 5° Gran Prix Modena Badminton power by Young. La manifestazione giunta alla quinta edizione, propone gare di livello nazionale di questa disciplina e prevede la partecipazione di atleti (dagli under 9 ai master) oltre a para-atleti, provenienti da tutte le regioni italiane a conferma di una reputazione ormai capillare su tutto il territorio nazionale.

Oltre all’obiettivo sportivo è presente, come di consueto, anche un altro obiettivo importante: contribuire alla costruzione di un futuro sostenibile per il PIANETA attraverso la valorizzazione di corretti comportamenti finalizzati alla diffusione dei concetti di economia circolare. In questo contesto la Federazione Italiana Badminton ha concesso l’utilizzo del logo di “evento sostenibile” alla manifestazione di Modena che ha formalizzato un impegno importante nel rispetto dei requisiti previsti dalle linee guida federale emanate con il supporto della Federazione Mondiale di Badminton (BWF). Gli organizzatori del ASD Modena Badminton hanno anche concluso una importante collaborazione con il Gruppo Hera, una delle principali multiutility italiane ed Erion WEEE ed Erion Energy, i Consorzi del Sistema Erion dedicati, rispettivamente, alla gestione dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) e dei Rifiuti di Batterie (RB). Si insisterà "sull’importanza e sulla necessità di aumentare il recupero e il riciclo dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) e pile esauste".