Arietta Mata
Arietta Mata
Modena, 13 dicembre 2019 – A quasi due anni dall’omicidio si terrà sabato 14 dicembre in Ungheria il funerale di Arietta Mata, prostituta 24enne uccisa, il cui cadavere è stato ritrovato sulle rotaie di Gaggio a Castelfranco Emilia, nel gennaio del 2018.

Per il delitto è stato condannato a 24 anni, in primo grado, il 51enne Pasquale Concas, originario di Osilo (in Sardegna), già condannato in passato per l’omicidio di una anziana ad Olbia (pena che ha scontato) e indagato per la morte di una avvocatessa di Modena, Elena Morandi, trovata senza vita nella sua abitazione dopo un incendio alla fine del 2017.

In rappresentanza del Comune di Castelfranco Emilia al funerale ci sarà l’assessore per l’inclusione e la pace Valentina Graziosi. La salma ha fatto rientro in patria grazie all’iniziativa del Comune e delle associazioni ‘Libera’ e ‘Papa Giovanni XXIII’. “È stato commovente assistere a questo lavoro quotidiano e condiviso tra associazioni, istituzioni e cittadini che ci hanno aiutato e sostenuto fin dai primi giorni, prendendosi a cuore questa causa e non abbandonandoci mai. Senza il loro contributo infatti, tutto questo non sarebbe stato possibile”, commenta l’assessore Graziosi.