Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Revocata al duce la cittadinanza

Era stata conferita a Mussolini nel 1924. Il sindaco: "Buon segnale"

Anche Savignano, nel consiglio comunale dell’altra sera, ha formalmente revocato all’unanimità la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. Esulta il sindaco, Enrico Tagliavini, che commenta: "Dopo 98 anni, anche Savignano ha finalmente revocato a Mussolini la cittadinanza, che gli era stata attribuita dal consiglio comunale di allora, precisamente il 22 maggio 1924. Sono molto soddisfatto per l’unanimità della votazione, segno che tra maggioranza e opposizione, pur essendoci divergenze di vedute, ci sono però anche valori comuni e condivisi". Alla cerimonia hanno preso parte anche studenti delle terze medie di Savignano, che hanno presentato al consiglio i propri studi sul periodo della Resistenza, fatti con lo storico Daniel Degli Esposti.

m.ped.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?