Modena, 30 agosto 2018 - La situazione è sotto controllo, anzi, piuttosto confortante. La copertura vaccinale complessiva a Modena, infatti, risulta superiore al 95%. Il 100% dei bambini che dovevano avviare o completare il ciclo vaccinale è stato contattato e preso in carico, spiega l’Ausl.

“Ad eccezione di una minima parte, tutti hanno intrapreso il percorso di recupero: si può stimare che ad operazione di recupero conclusa solo una percentuale compresa fra l’1.5 - 2% dei bambini modenesi scelga di restare privo di copertura vaccinale”.

All’inizio della campagna straordinaria in tutta la provincia modenese erano quasi 13mila i minori, nella fascia 0 - 16 anni, non risultanti in regola rispetto ai parametri previsti della legge 119/2017: ad oggi – come dimostrano i dati regionali – le coperture sono complessivamente e globalmente aumentate riportandosi su valori in gran parte superiori a quel 95% indicato dall'OMS come il livello adeguato a prevenire la diffusione delle malattie infettive.

“I dati comunicati dalla regione mostrano un trend globalmente positivo, che per quanto riguarda la nostra provincia vede il numero di persone ‘non in regola’ più che dimezzato e comunque con le vaccinazioni in corso”, spiega Giulio Sighinolfi, responsabile della Pediatria di Comunità dell’Azienda USL di Modena