Sassuolo (Modena), 26 luglio 2021 - I territori del Modenese, Novi, ConcordiaSassuolo così come Fiorano, Spezzano, Castelnuovo Rangone e Maranello e, in generale, il distretto ceramico sono statati colpita intorno alle 15 da una improvvisa grandinata, a tratti anche di grosse dimensioni. Ad alimentare queste celle, il vento e il caldo del suolo.

Grandine e temporali sempre più forti, il meteorologo: "Vi spiego perché"

false

Situazione più critica tra Novi e Concordia dove alla pioggia si sono sommate violente folate di vento che hanno causato danni e feriti anche nel Reggiano. Tre le persone ferite a Novi, due gravi: erano all'interno di un furgone su cui di è abbattuto un albero sulla via Provinciale. Sono stati portati via in ospedale in elicottero. I vigili del fuoco li hanno estratti dalle lamiere. Il terzo ferito, sempre a Novi, è una persona colpita dal crollo di un frammento di un tetto. Decine le chiamate al 115 per alberi divelti e coperture di fabbricati danneggiate.

Allerta meteo Emilia Romagna: domani ancora maltempo

La grandinata a Sassuolo

La grandinata che ha interessato il nostro territorio è transitata velocemente e gli interventi effettuati dai pompieri a seguito di segnalazioni sono stati pochi. Tra questi l'allagamento di un'abitazione in via Novara, a Sassuolo e la rimozione di un albero caduto in mezzo alla tangenziale, a Castelfranco. Diverse le segnalazioni degli utenti della rete che hanno temuto in particolare per le proprie vetture. 

Il fronte temporalesco aveva prima colpito il Parmense, dove è stata anche chiusa l'A1, e ha poi proseguito la sua corsa verso il Ferrarese.