Sestola (Modena), 5 maggio 2019 - Come previsto la neve di maggio è arrivata in alta quota (video), toccando punte di 35 centimetri a Frassinoro, e nel pomeriggio è arrivata a fare capolina anche in collina: fiocchi misti a neve sono scesi anche a Maranello. Una ondata di freddo ha letteralmente gelato l’Appennino, rispetto a ieri le temperature sono scese di dieci gradi, andando vicino allo zero. Dopo una notte di temporali e grandinate in alcune zone (tra cui le Polle di Riolunato) questa mattina alle 11 circa i primi fiocchi sono caduti a Sestola, Pievepelago, Fiumalbo e nei paesi limitrofi. La neve (foto) si è fatta sempre più abbondante coprendo le piste da sci (già chiuse) e il lago Santo.

LEGGI ANCHE Neve a Maggio anche sull'Appennino reggiano

false

Molti gli alberi spezzati sotto il peso della neve bagnata e pesante, ma - fa sapere la Provincia - tutte le provinciali sono percorribili: in alcune zone la pioggia sta sciogliendo la neve in altre, come a Pavullo, si circola con gomme da neve o catene. Vicino a Casona di Marano una parte di una corsia della strada provinciale 4 Fondovalle Panaro (video) si è allagata dall'acqua scesa da un versante a monte della strada; sul posto si è intervenuto e si favorito il deflusso delle acque e regolare il traffico che comunque scorre normalmente.

image

Prolungata l'allerta meteo anche nella nostra provincia. Disagi anche nella Bassa dove sono caduti numerosi alberi a causa di forti raffiche di vento. Centralino dei vigili del fuoco intasato di chiamate.

Aggiornamento Blackout e scuole chiuse in Appennino

Previsioni meteo Italia: la mappa delle allerte per domenica 5 maggio