Attacco hacker all'Ulss 6 Euganea
Attacco hacker all'Ulss 6 Euganea

Padova, 3 dicembre 2021 - Attacco informatico nella notte tra il 2 e il 3 dicembre ai server dell'Ulss 6 Euganea di Padova, la più grande del Veneto. La sanità padovana bloccata per ore. Sono sospesi Cup, punti prelievi, nuove registrazioni dei pazienti, il sistema dei laboratori, alcuni punti tamponi e gli hub vaccinali e che ha reso impossibile accedere alle banche dati e inviare informazioni alle piattaforme sanitarie.
 

Lo sottolinea l'Ulss 6 Euganea, attraverso un post pubblicato sulla pagina Facebook: "L'Ulss 6 Euganea informa che nella notte si è verificato un attacco hacker, che ha comportato il blocco della maggior parte dei server, compromettendone la fruibilità. Stiamo intervenendo con la massima celerità con tutti i nostri tecnici informatici al fine di ripristinare il prima possibile i servizi. L'operazione richiederà alcune ore e ci scusiamo anticipatamente per il disagio, non dovuto alla nostra volontà". Verso metà mattina l'attività vaccinale all'hub della  fiera è ripresa. L'assessora regionale alla Sanità, Manuela Lanzarin: “Caso isolato, tecnici al lavoro per il ripristino”.

Covid Veneto: centri tampone Ulss chiusi ai no vax, test solo con sintomi

Covid Veneto, oggi 3 dicembre: 3.116 contagi. Zaia: "Appesi al filo dei ricoveri"