Il padre Giancarlo Leonardi  e la figlia Federica
Il padre Giancarlo Leonardi e la figlia Federica

Pesaro, 2 aprile 2020 - Altro lutto nel mondo dello sport, in particolare della pallavolo. Il coronavirus si è portato via anche Giancarlo Leonardi presidente della Blu Volley Pesaro. Aveva 74 anni e qualche giorno fa, il 17 marzo, era morta sua figlia Federica, 42 anni, anche lei uccisa dal coronavirus. Dunque una famiglia spezzata dal dolore. Lo piangono le altre due figlie Erika e Catia e la moglie Rosanna. "Giancarlo, sempre sorridente e disponibile, era uomo buono e cordiale, ci vedevamo quotidianamente e quando non potevamo farlo la telefonata, da parte sua o mia, non mancava mai – racconta il general manager della Blu Volley Alfonso Petroselli -. Per me è stato un fratello maggiore. Quante risate, quante arrabbiature, quante soddisfazioni abbiamo passato assieme. Per la sua bontà ed il suo sorriso era benvoluto da tutte le ragazze della società, era solito, a fine allenamento, avvicinarsi alle ragazze per chiedere loro come andava, se c’erano problemi e come si comportava l’allenatore. Poi alla fine le salutava sempre dicendo: se avete bisogno ricordatevi che io ed Alfonso ci siamo sempre, non esitate a contattarci per qualsiasi problema o difficoltà. Questo era Giancarlo, non un presidente, ma il presidente. Mi mancherai da morire fratello".

LEGGI ANCHE Coronavirus, epidemia in stand-by. Il bilancio nella nostra provincia - 

Lo ricorda anche Giuseppe Uguccioni direttore generale della Megabat, squadra di volley che la scorsa estate ha acquisito la serie B1 grazie alla Blu Volley: "Giancarlo era una persona squisita, dolce, gentile. Grande appassionato di pallavolo, ci siamo conosciuti due anni fa quando Otello Battistelli sponsorizzava il Blu Volley nel campionato di serie D. E’ stato insieme a lui e ad Alfonso Petroselli che Battistelli ed Ivano Angeli hanno promosso la nascita del progetto MegaBat a Vallefoglia. Ci ha seguito per tutto il campionato con grandissima passione, siamo restati in contatto sino a qualche settimane fa, quando ancora cercavamo di immaginare le modalità per riprendere gli allenamenti quando la situazione sanitaria nazionale ce l’avesse permesso. Perdiamo una persona speciale, già duramente colpita negli affetti pochi giorni fa con la morte di una delle figlie, e siamo vicini alla sua famiglia, straziata da due lutti inconsolabili".

Leggi anche: Bonus alimentare, la guida  Le misure prorogate al 13 aprile  La cura domiciliare  Le terapie  Il bilancio nelle Marche 

Anche Giancarlo Sorbini, presidente del Volley Pesaro ci tiene a lasciare un pensiero: "Abbiamo sperato fino all’ultimo che ce l’avrebbe fatta. I ricordi di Giancarlo risalgono a tanti anni fa e sono tantissimi. E’ stato un dirigente d’altri tempi, sempre disponibile, sempre attaccato alla sua Blu Volley Pesaro, con passione ed amore. Vogliamo ricordarlo sorridente, premiato dalla Fipav regionale pochi anni fa, nel 2017, per le sua qualità di presidente. Un abbraccio alla società, condoglianze alla famiglia".