Di corsa tra Toscana e Marche per un paesaggio indimenticabile

Con il Trail Alpe della Luna il 14 aprile un itinerario da Badia Tedalda alle terre di Borgo Pace.

Di corsa tra Toscana e Marche per un paesaggio indimenticabile

Lo spettacolo dell’Alpe della Luna

Di corsa tra Toscana e Marche per un’avventura nella natura contaminata. È stato presentato nei giorni scorsi il Trail Alpe della Luna, una corsa che parte dalla toscana Badia Tedalda ma che sconfina anche nell’entroterra urbinate con il comune di Borgo Pace, lungo lo spartiacque appenninico che ha il suo punto più alto e più suggestivo nella Riserva dell’Alpe della Luna. La corsa prenderà il via il 14 aprile da Badia Tedalda è quest’anno presenta come novità un percorso di ultra trail di 52 chilometri, caratterizzato da un dislivello positivo di oltre 3.000 metri Alla presentazione del Trail, ospitata nel museo gestito dalla Proloco di Badia Tedalda, erano presenti assieme agli organizzatori anche i rappresentanti del Comune di Borgo Pace. Oltre al percorso Ultra, ci saranno anche i classici percorsi con corse da 27 e da 13 chilometri. Saranno proposti anche due trekking per chi ama la montagna con passo lento: uno facile e uno di 20 chilometri che porterà i più audaci a visitare gli scorci più belli dell’Alpe, fino alla cima a 1450 metri sul livello del mare.

"Si prevede la partecipazione di oltre 300 concorrenti – spiegano gli organizzatori – molti dei quali soggiornano già dal sabato presso le strutture ricettive locali, che sono già sold out. Le amministrazioni comunali presenti hanno espresso grande soddisfazione, sottolineando l’importanza di eventi di questo genere per i piccoli territori montani. La collaborazione e il coinvolgimento di tutti rendono queste manifestazioni un’occasione unica per promuovere territori bellissimi ma spesso sottovalutati, come il comprensorio dell’Alpe della Luna. Un ringraziamento speciale va alle Proloco e ai gruppi di protezione civile, agli sponsor e a tutti i volontari, associazioni e enti locali che hanno contribuito al successo di questa avventura outdoor".

Anche nel versante marchigiano fervono i preparativi con la sistemazione dei percorsi che saranno interessati dal passaggio degli atleti, come il Sentiero dei Contrabbandieri, tratto di gran pregio con viste mozzafiato che spaziano dalla Toscana all’Umbria fino, dall’altro versante, gran parte della nostra provincia. Con l’Alpe della Luna Trail si realizza un altro progetto che sposa la filosofia della “Strada della Luna“, pregevole direttrice che conduce dalle Marche alla Toscana non solo come strada fisica ma anche come percorso per la creazione di interessanti eventi condivisi come questo.

Andrea Angelini