Sabrina Malipiero, 52 anni

Pesaro, 19 luglio 2018 - Non ha avuto pietà il killer che ha ucciso Sabrina Malipiero, 52 anni, commessa di supermercato a  Pesaro, separata, due figli, una casa da sola, trovata morta sabato scorso dal figlio Stefano di 24 anni. 

OMICIDIO_32420464_152632

I medici incaricati dalla procura di Pesaro hanno effettuato oggi l'autopsia sul corpo della donna riscontrando numerose coltellate, pare una decina, oltre al viso tumefatto per pugni e forse per qualche corpo contundente. Il naso era rotto. A rispondere dell'omicidio è Zakaria Safri di 38 anni, del Marocco, noto per essere anche un violento e tossicodipendente.

 

In passato ha avuto un ricovero in psichiatria. L'uomo ha negato di averla uccisa: all'alba di domenica scorsa ha confessato l'omicidio ma due giorni dopo davanti al gip ha ritirato tutto, sostenendo che aveva subìto pressioni dalla polizia. In casa della vittima c'era un via vai di consumatori di cocaina e Zakaria Safri era tra coloro che, stando a delle testimonianze, doveva pagare debiti almeno per 1.600 euro.