Cervia, incidente scooter-auto, morto il medico Antonio Passari (foto Corelli)

Cervia (Ravenna), 28 maggio 2018 - Antonio Passari, 56enne medico radiologo all’ospedale di Ravenna, è morto per le conseguenze dell'incidente stradale in cui è rimasto coinvolto ieri pomeriggio. Passari era in sella al suo scooter Yamaha Xmax quando, sulla statale Adriatica a Cervia, è stato travolto da una Renault Scenic condotta da un 52enne di Savio che stava effettuando una svolta a sinistra in via Di Vittorio, venendo dalla statale in direzione di Rimini. 

INCIDENTE CERVIA_31421848_220347

Molto stimato da colleghi e pazienti dell’ospedale di Ravenna, ecografie, tac e risonanze magnetiche erano il suo pane quotidiano. E quando non indossava il camice bianco, Passari diventava uno sportivo a tutto tondo: corsa, mountain bike, partite di pallone e calcetto. Gli amici della squadra dell’Ausl alla notizia della sua morte sono rimasti senza fiato. «Indiscutibile come medico, come persona dire che era fantastica è fargli un torto» ricordano gli amici.

Originario delle colline bolognesi, lavorava in ospedale a Ravenna dal 1997, dopo previ esperienze al Sant’Orsola e a Piacenza.