Il velox nel mirino (Foto Piero Alvisi)
Il velox nel mirino (Foto Piero Alvisi)

Cervia (Ravenna), 16 dicembre 2015 - Vandali attorno alle 22 di ieri hanno incendiato l’autovelox in zona terme a Cervia, a due passi dalla Statale Adriatica. Lo strumento è stato posizionato nel marzo scorso assieme a un secondo autovelox per calmierare le velocità degli automobilisti ai 70 orari.

L’avvocato Massimiliano Nicolai, che sull’apparecchio in questione ha finora presentato più di cento ricorsi in Prefettura a Ravenna contro le sanzioni inflitte a diversi automobilisti (in un caso un signore ha ricevuto una ventina di verbali per circa 4.000 euro di multe), ha voluto in una nota stigmatizzare l’episodio, precisando però che «le istituzioni devono comunque cercare di prevenire tali fenomeni non esasperando i cittadini tramite attività sanzionatorie troppo repressive». Sul caso indagano i carabinieri della stazione locale.