Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 giu 2022

Bandiere e giuramento, cominciano le gare

Stasera singolo e coppia under 21, in piazza la cerimonia con i cavalieri della Bigorda d’oro

5 giu 2022
Un momento delle prove ufficiali della Bigorda d’oro
Un momento delle prove ufficiali della Bigorda d’oro
Un momento delle prove ufficiali della Bigorda d’oro
Un momento delle prove ufficiali della Bigorda d’oro
Un momento delle prove ufficiali della Bigorda d’oro
Un momento delle prove ufficiali della Bigorda d’oro

Le manifestazioni del Niballo entrano nel vivo. La prima delle attese sfide equestri fra i cinque rioni è ormai vicina e si svolgerà, fra pochi giorni, sabato 11 giugno, in notturna. Come vuole una tradizione consolidata, sei giorni prima, in Piazza del Popolo, si svolgerà la sempre emozionante cerimonia del giuramento dei cinque cavalieri. Le delegazioni in costume dei rioni e del gruppo municipale si ritroveranno alle ore 21, poi i cinque fantini saliranno sul palco e giureranno, fedeltà ai propri colori e di rispettare le leggi della cavalleria davanti al Maestro di Campo, Antonio Lolli. Ecco chi saranno i protagonisti, e il nome del cavallo che annunceranno. Il primo sarà per il Giallo il debuttante ventunenne, di origine albanese, Cela Gertian detto ’Gege’, che annuncerà Ramona Danzig. Lo seguirà poi il 41enne, il meno giovane in gara, Daniele Maretti, per il Nero, vittorioso alla Bigorda del 2001 che annuncerà Vega Durgalesa. Altro debuttante per il Borgo Durbecco, il 24enne Enrico Gnagnarella che annuncerà Princesse De Rio. Seguirà Rione Rosso, per il quale ci sarà Antonio Caselli, mentre Daniele Leri, che sarà in lizza su Brenda-Maisa, il cavaliere che correrà la Bigorda d’Oro 2022, presterà giuramento il sabato della giostra in Piazza del Popolo prima della partenza del corteo storico.

Chiuderà la cerimonia il Rione Verde con Stefano Venturelli che annuncerà di correre sul debuttante Green Commander. Seguiranno le sempre attese gare di sbandieratori e musici. Alle 16 è programmato in Piazza del Popolo l’inizio del Torneo dei giovani sbandieratori under 15. Sono previste tre categorie, distinte per fasce d’età: nella prima gareggeranno ragazzi dai 7 ai 9 anni (esordienti), nella seconda dai 10 ai 12 (giovanili) e nell’ultima, dai 13 ai 15 anni (Under 15). In gara tutti e cinque i rioni. Saranno più di un centinaia gli alfieri e musici in lizza.

In serata, dopo il giuramento dei cavalieri, che per la prima volta non vedrà i cavalli da giostra portati in piazza, andrà in scena la tradizionale e ben più ambita gara a coppie per giovani sbandieratori, e per il 15° anno, sarà premiato da un’apposita giuria, anche il migliore tamburino. E ci sarà anche il singolo, sempre under 21. Tutti gli alfieri dovranno tutti essere under 21. La proclamazione del rione vincitore, della gara a coppie, avverrà a chiusura della serata, con uno sparo di un archibugio da parte di un esperto del Gruppo Municipale, dai loggiati del Comune. Purtroppo in questa ambita gara ci sarà il forfait del Borgo Durbecco. La gara a coppie, per il tredicesimo anno, sarà intitolata a Marco Testa, giovanissimo sbandieratore scomparso nel 2008 e il Rione Giallo metterà in palio un bellissimo trofeo, a lui dedicato.

g.g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?