Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Basket, l’OraSì manca il colpo del ko a Torino: si va a gara 4

Grande partita di Cinciarini e Simioni, Ravenna ha la palla della vittoria, ma Tilghman sbaglia. Quarta sfida sabato ancora in Piemonte

LNP SERIE A2 PLAYOFF TABELLONE ARGENTO - Quarti di Finale - Gara 1. 
OraSì Ravenna - Reale Mutua Torino.
LNP SERIE A2 PLAYOFF TABELLONE ARGENTO - Quarti di Finale - Gara 1. OraSì Ravenna - Reale Mutua Torino.

Ravenna, 12 maggio 2022 – Sarà gara 4, domani sera a Torino. L’OraSì perde sul filo di lana una gara ad alto punteggio e altissime percentuali dimostrano però ancora una volta di avere la grinta e la solidità per portare a casa questa serie. Pur non giocando una gara brillantissima come in altre occasioni in fase di manovra e contenimento difensivo, Raenna resta in partita per tutta la durata dell’incontro sfiorando più volte l’impresa, mordendosi le mani per un epilogo che poteva finire in qualsiasi modo.

L’OraSì parte bene con la coppia Tilghman-Cinciarini, ma si vede subito che Torino è molto più concentrata sul compito da portare a termine e lo si percepisce dalla maggiore precisione dal perimetro. Nel primo quarto infatti sono 4 le triple a segno, mentre i due americani sembrano molto più in partita rispetto alle due uscite in Romagna. Dopo 9’ la tripla di Alibegovic regala alla Reale Mutua il +10, 26-16, che dura poco però perché l’OraSì risponde con due bombe di Denegri e Simioni, 29-24.

Nel secondo quarto è ancora Torino a fare l’andatura ed è ancora capitan Alibegivic a suonare la carica, coadiuvato da Pagani per il nuovo +10, 39-29.

L’OraSì vive momenti di difficoltà soprattutto in chiave di ultimo passaggio, ma non arretra di un passo. Anzi, dopo il terzo fallo di Sullivan in meno di 18’ la squadra si compatta e vive il suo migliore momento dei primi 20’. Denegri segna a modo suo la tripla del 45-38 dando vita a un parziale di 11-2 che lui stesso chiude allo stesso modo e che riporta i giallorossi a -1, 47-46. Si capisce quindi che sarà una gara decisa dagli ultimi possessi. Il terzo quarto infatti è un’altalena con Torino che prova a scappare ma Ravenna che non glielo permette.

A metà periodo De Vico trova il nuovo +8 con l’ennesima tripla della sua serie, 62-54, a cui poche battute più tardi risponde il nuovo parziale giallorosso innescato da capitan Cinciarini e chiuso dal solito Denegri, 70-71. Prima del 30’ c’è spazio per il sorpasso firmato da Davis che apre un ultimo quarto di grande pathos. La Reale Mutua prova ancora a staccarsi nel ounteggio trascinata dal suo capitano, 86-79, ma Simioni e Cinciarini sono immarcabili per la difesa di casa. Una tripla a testa per 8 punti che valgono il nuovo sorpasso, 86-87. Ancora Landi e Alibegovic per il controsorpasso gialloblu, 9-.89, ma Tilghman, Sullivan e Denegri, portano ancora Ravenna su, 94-96.

E allora è proprio il sonnacchioso Scott che pesca il coniglio dal cilindro con un gioco da 3 punti che vale il 97-96 a spiccioli dalla sirena.

L’ultimo possesso è di Ravenna ma la difesa piemontese chiude bene e la preghiera di Tilghamn va sul ferro. Si va a gara 4.

Reale Mutua Torino 97

OraSì Ravenna 96

Torino : Oboe 6 (2/4 da 3), Toscano (0/2 da 3), Alibegovic 23 (4/5, 4/7), De Vico 17 (3/4, 3/6), Scott 21 (8/10, 0/1), Raviola ne, Pagani 3 (1/2), Davis 19 (5/10, 2/3), Landi 8 (0/1, 2/4), Pirani ne. All. Casalone.

Ravenna : Cinciarini 30 (8/12, 3/4), Sullivan 8 (3/9, 0/2), Simioni 23 (4/5, 5/7), Denegri 17 (1/3, 4/7), Tilghman 7 (3/6, 0/3), Benetti 4 (2/3), Gazzotti 5 (1/1, 1/2), Arnaldo, Berdini 2 (0/3, 0/2), Ciadini ne. All. Lotesoriere

Arbitri : Salustri, Martellosio, Morassutti.

Note - Parziali: 29-24, 50-48, 73-71. Tiri da due: Torino 21/32, Ravenna 22/42. Tiri da tre: Torino 13/27, Ravenna 13/27. Tiri liberi: Torino 16/18, Ravenna 13/18

Stefano Pece

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?