Un capanno da pesca sulla foce dei Fiumi uniti
Un capanno da pesca sulla foce dei Fiumi uniti

Ravenna 23 giugno 2017 – Piano idrogeologico, accatastamento, valorizzazione delle aree vallive e fluviali. L’associazione di idee per Ravenna e la Romagna presieduta da Paolo Guerra, ha messo a confronto ieri sera i protagonisti di questi mesi ‘caldi’ sul fronte della riqualificazione dei capanni: gli assessori Federica del Conte e Massimo Cameliani per il Comune, Claudio Miccoli dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, Giuseppe Benini e Maurizio Braghittoni, rispettivamente vice presidente della cooperativa fruitori ambiti ravennati e presidente dell’associazione pesca sportiva e ricreativa.

Benini, Braghittoni e diversi capannisti hanno posto l’accento sulla necessità di avere norme certe e definitive, senza che si aggiungano nuove richieste burocratiche in corso d’opera, ribadendo per l’ennesima volta che i capanni sono uno degli aspetti più tipici della vita in valle e lungo i fiumi.