Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 lug 2022
5 lug 2022

Ex Coop, i lavori avanzano

Conselice, il Comune pronto ad avviare un percorso sugli aspetti gestionali

5 lug 2022

Proseguono a Conselice i lavori di riqualificazione dell’edificio ex Coop, in pieno centro, avviati a marzo. "Il progetto – spiegano dal Comune – è il fulcro della strategia di rigenerazione urbana di Conselice nata dall’idea di dotarsi di un centro civico nel luogo maggiormente significativo e rappresentativo della comunità stessa, piazza Foresti, che si configura come motore del processo di rigenerazione sociale e culturale della comunità di Conselice".

Conselice aveva partecipato al bando di Rigenerazione urbana 2018 della Regione Emilia-Romagna con un progetto da 1.390.000 euro complessivi, di cui 924mila a valere sui finanziamenti del bando e 466mila di fondi propri comunali: si prevedeva l’acquisto dell’immobile, la sua riqualificazione e la ricucitura delle aree esterne con interventi improntati alla sostenibilità e alla sicurezza. Nel 2018 e nel 2021 i cittadini sono stati coinvolti con due percorsi partecipativi. Il Comune intende avviare a breve, avvalendosi del supporto qualificato di esperti in processi di coprogettazione e coprogrammazione col terzo settore, un nuovo percorso mirato a individuare gli aspetti riguardanti la gestione del luogo rigenerato e le potenzialità legate ai molteplici usi per la comunità. "Il cantiere di riqualificazione dell’edificio ex Coop è partito in un contesto mondiale e nazionale non favorevole ai mercati, con difficoltà nel reperimento dei materiali, aumento incontrollato dei prezzi e conseguente allungamento dei tempi delle forniture – dichiara il sindaco Paola Pula (nella foto) –. Nel bilancio del Comune di Conselice sono già stanziati 150mila euro nel 2022 e 230mila euro nel 2023, oltre alle risorse previste nel quadro iniziale dell’opera, per realizzare le migliorie e rendere pienamente funzionale la nuova struttura rigenerata".

Tre le ditte esecutrici per conto del consorzio Cear di Ravenna: Arco Costruzioni Generali Spa di Ravenna, Mtb Snc di Cangini Massimo di Ravenna e Idrotermica Valli Impianti Srl di Lugo. La direzione dei lavori, la cui conclusione è prevista per marzo 2023, è affidata allo Studio Ricerca e Progetto - Galassi, Mingozzi e associati di Bologna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?